30062022Headline:

Maratonando sui Monti Cimini

Domenica 12 marzo appuntamento a San Martino con la China Francigena

ecomaratona62, 32 e 16 chilometri. Sono le distanze su cui si potranno cimentare gli sportivi che parteciperanno alla China Francigena, più nota come Ecomaratona dei Monti Cimini.

E per chi vuole godere di un percorso, tra le faggete di un interessante patrimonio boschivo che presenta anche emergenze preistoriche, in maniera più rilassata è prevista anche una camminata di 11,7 chilometri con la guida di un istruttore di Nordic walking. Alla passeggiata ci si può iscrivere anche direttamente la mattina della domenica.

La China Francigena, manifestazione giunta alla seconda edizione con questo nome (come Ecomaratona si teneva dal 2011), quest’anno ha accresciuto ulteriormente i numeri con oltre 150 iscritti in più. Provenienti anche da Paesi del Nord Europa: Danimarca, Finlandia e Inghilterra.

“La manifestazione – spiega Raffaello Alcini presidente dell’associazione e organizzatore dell’evento – si muove su un itinerario che attraversa Viterbo, unica città che vanta 3 passaggi sulla via Francigena. La partenza delle gare e della camminata dalla piazza di San Martino al Cimino, dove i partecipanti alle iniziative agonistiche avranno anche l’opportunità di visitare i due musei dell’Abbazia cistercense”.

Alcini, infatti, tiene anche a sottolineare la forte valenza del turismo sportivo come veicolo economico per far conoscere le peculiarità del territorio.

E i numeri, circa 400 gli iscritti provenienti da tutta Italia e non solo, gli danno ragione. Sportivi che soggiorneranno almeno per 3 giorni in zona.

Andando più sui dettagli tecnici: la China Francigena, insieme con la Ronda ghibellina di Castiglione Fiorentino e con Il Trail di Cortona, legate dalla passione per la corsa e anche dalla storia etrusca, rientrano nel circuito della Coppa degli Etruschi, la cui premiazione avverrà proprio domenica a San Martino al termine della manifestazione viterbese.

La partenza della gara più lunga, 62 km, è fissata alle 7 di mattina. Per gli sportivi più agonistici si prevede un tempo di percorrenza di circa 7 ore mentre per gli altri l’arrivo è previsto in notturna intorno alle 22. Maratona, validata dall’Itra, che consente anche di partecipare al campionato mondiale che si svolgerà in Francia, a Chamonix.

La 32 e la 16 km invece prenderanno il via alle ore 9 e, dopo mezzora, start anche per la camminata. “Le gare – precisa Alcini – si svolgeranno in autosufficienza idrica ed alimentare. L’organizzazione fornirà i punti acqua”.

La China Francigena è stata organizzata in collaborazione con la Pro loco di San Martino e la Riserva del lago di Vico e il patrocinio del W1488983411K450439Comune di Viterbo.

E all’amministrazione comunale “visto il costante aumento del numero dei partecipanti – dichiara Raffaello Alcini – nei prossimi anni chiederemo aiuto come capacità organizzativa dell’evento”.

“Quest’anno come Comune – afferma Livio Treta, consigliere delegato allo Sport – abbiamo messo a disposizione le strade e le transenne. Speriamo in futuro di poter offrire una maggiore collaborazione perché si tratta di una manifestazione di forte valenza sportiva e turistica che richiama anno dopo anno un crescente numero di partecipanti”.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da