19112017Headline:

Pasqua e Pasquetta a spasso per la Tuscia

Tutti gli appuntamenti in programma per il week end festivo

Primavera, Pasqua e Pasquetta: gli ingredienti principali per trascorrere belle giornate in giro per la Tuscia. Dalle escursioni alle visite guidate, molti sono gli eventi a cui poter prendere parte durante questo lungo ponte di festività nel Viterbese. Viterbo Post elenca, per i suoi lettori, gli appuntamenti principali in programma nella Tuscia.

Viterbo

Domenica 16 aprile, ore 9: nell’antico quartiere di Pianoscarano la tradizionale colazione di Pasqua apparecchiata a piazza Fontana di Piano. Per l’occasione verrà preparata un quintale di coratella dal Club Amici di Pianoscarano; caseificio Cioffi offrirà formaggi e latticini; i salumi sono appannaggio di Stefanoni e Casa Italia; il pane e le pizze di Pasqua sono offerte dai panifici Fontecedro e Il Fornaio del Sole.

L’Ufficio turistico di Viterbo organizza i seguenti appuntamenti:

Domenica 16 aprile, Misteri Etruschi. La Piramide di Bomarzo. Un monumento unico, scavato in un enorme blocco di pietra sapientemente lavorato. Un luogo magico, che si raggiunge attraverso un percorso ricco di mistero, che la dottoressa Elena Ronca svelerà in ogni dettaglio. La partenza è fissata alle 10,30. Appuntamento al bar ristorante Il Quadrifoglio. Necessari scarpe da trekking e abbigliamento sportivo.

Lunedì 17 aprile, Sul ciglio del vulcano: Bolsena. Visita al lago vulcanico più grande d’Europa, passando per i caratteristici scorci di Bolsena, partendo dalle rovine della Volsini romana, poi il borgo medioevale, per finire sul lungolago e la sua suggestiva spiaggia nera. Una passeggiata ideale nel giorno di Pasquetta. La partenza è alle 10,30, sotto la guida della dottoressa Elena Ronca. Appuntamento di fronte alla rocca Monaldeschi. Per tutte e due le visite guidate, il costo è di 12,50 euro a persona. Per i bambini sotto i 7 anni sono gratuite. La prenotazione è obbligatoria, entro le 19 del giorno antecedente la visita. Per info e prenotazioni: 0761.226427 – info@visit.viterbo.it

Le iniziative della Pro loco di Viterbo:

Lunedì 17 aprile 2017, dalle ore 9: scampagnata di Pasquetta. Luogo: Oratorio Santa Maria della Quercia (Strada Respoglio 6/A). Pro Loco Viterbo in collaborazione con la Parrocchia Basilica Santuario di Santa Maria della Quercia organizzano la Scampagnata di Pasquetta con escursione e momenti di svago. Dalle ore 10 al tramonto, presso le strutture dell’oratorio in Strada Respoglio 6/A (frazione La Quercia) ci si potrà divertire con pallavolo, calcetto, bocce, giochi di squadra e tornei di carte. Gli amanti del trekking, invece, alle ore 9 possono partecipare all’escursione dal titolo Il vulcano di Viterbo, durante la quale si salirà sul monte Palanzana per ammirare dall’alto la città e il territorio della Tuscia. Partenza dall’oratorio in Strada Respoglio 6/A. Tel: 3933232468; segreteria@prolocoviterbo.it; www.prolocoviterbo.it

Acquapendente

Da sabato 15 a lunedì 17 aprile 2017, ore 10-13/15-19, sarà possibile visitare il Museo del fiore di Torre Alfina e partecipare all’attività per famiglie ”Il giro della Riserva in 80 piante”: una caccia al tesoro in verde, per imparare che il tesoro più bello è l’amore per la natura (costo €3). Con il biglietto d’ingresso sarà possibile visitare anche la mostra fotografica ”Macchie d’Alfina”.

Domenica 16, apertura straordinaria delle Carceri Vescovili e della Pinacoteca di San Francesco.

Domenica 16 e lunedì 17 aprile ore 10-13/15-19, ”Tour di Pasqua nella Tuscia” per la visita alle due sedi del Museo della città e alle mostre esposte: ”I mai visiti” e ”Gli eccellenti falsi di Raffaello” (costo €5). In via del tutto eccezionale, il Palazzo Vescovile potrà essere visitato anche in notturna dalle 21 alle 24 con una visita ”al buio” (costo €3).

Lunedì 17 aprile: nel giorno di Pasquetta, per rimanere legati alla tradizione di stare all’aria aperta, passeggiata al Bosco del Sasseto di Torre Alfina. Si partirà alle ore 10.30 per una fresca visita al bosco, ascoltando le storie raccontate dai secolari tronchi dei giganti bianchi che si presentano maestosi lungo il cammino (costo €7).

Entrambi i musei civici del comune di Acquapendente (Museo del fiore e Museo della città), resteranno aperti il venerdì, sabato e domenica, compreso il giorno di Pasqua e Pasquetta dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19.

Info e prenotazioni: Centro visite del Comune di Acquapendente al numero verde gratuito 800-411.834 interno zero; Coop L’Ape Regina allo 0763-730065; WhatsApp/cell: 388.8568841; eventi@laperegina.it.

Bolsena, domenica 16 aprile, ore 18

Teatro San Francesco, concerto di Pasqua. A cura dell’associazione Omega Musica, che propone un concerto lirico sinfonico con la partecipazione dell’”Orchestra Nuova Europa”, il soprano Marina Shevchenko e il tenore Giorgio Casciarri, diretti dal M° Alan Freiles. In programma, l’esecuzione delle più note arie di opera e dei brani sinfonici di maggiore impatto. Info e prenotazione: Ufficio turistico del Comune di Bolsena, piazza Matteotti, tel. 0761.799923; aperto dal lunedì al venerdì ore 9,00-12,00 e sabato 9-12, 15.30-18.30; online www. Omegamusica.org, cell. 338.2566236

Blera, lunedì 17 aprile 2017

Tradizionale pellegrinaggio di Pasquetta a piedi alla grotta di S. Vivenzio. Partenza da Blera alle ore 7.30 dalla chiesa di S. Maria Assunta, arrivo alla grotta alle ore 10.15; celebrazione della messa e pranzo; partenza alle ore 14.30 e ritorno alla chiesa di S. Maria Assunta alle ore 18.00. San Vivenzio è il patrono di Blera, primo vescovo della diocesi dal 457 al 484 d.C. Ogni anno, il lunedì di Pasquetta e la seconda domenica di maggio, gli abitanti della cittadina si recano in pellegrinaggio a piedi alla grotta di S. Vivenzio, nei pressi della necropoli rupestre etrusca di Norchia, percorrendo un tragitto di 12 chilometri. Durante il pellegrinaggio, vengono intonati canti popolari dai membri della confraternita ”La bianca”. Le pareti della grotta sono affrescate con pitture risalenti al XII-XIII secolo. Info: 0761.470093

Tarquinia, Domenica 16 aprile, dalle ore 18

Processione del Cristo risorto: un appuntamento in cui la tradizione devozionale fa rima con lo spettacolo: la processione del Cristo Risorto, con l’omonima statua trasportata a passo spedito e accompagnata da Banda musicale ”Setaccioli”. L’antico rito impone che la processione sia aperta dagli ”Sparatori” con i fucili caricati a salve con coriandoli, seguiti dai portatori dei Tronchi a forma di croce, alti circa 5 metri e pesanti dai 75 ai 95 chili.

Torre Alfina (Acquapendente), lunedì 17 aprile 2017

Camminata di Pasquetta 2017. L’assessorato allo Sport e Turismo del Comune di Acquapendente organizza la tradizionale passeggiata di Pasquetta presso l’agriturismo ”Il Tesoro” a Torre Alfina, centro di produzione per la pratica del Nordic Walking, una camminata con pranzo finale secondo il seguente programma: ore 10, presso l’agriturismo Il tesoro: Iscrizioni ore 10.30. Partenza camminata: Trekking e Nordic Walking, percorso circolare tra sentieri, boschi e prati. Ore 13.30 arrivo e pranzo. Modalità per il pranzo: ogni partecipante si può organizzare da solo portando il caratteristico ”pranzo al sacco”; oppure, pagando all’atto dell’iscrizione la quota di € 20, si pranza in agriturismo (bambini quota ridotta). In caso di pioggia la camminata non verrà effettuata. Info: 0763.7309206; 339.2680840; 0763.716754; turismo@comuneacquapendente.it

Villa Fontane (Valentano), lunedì 17 aprile 2017

Pasquetta a Villa Fontane, piccola frazione di Valentano, con la tradizionale distribuzione di lupini. Giochi popolari in piazza e albero della cuccagna.

Vignanello, Lunedì 17 aprile 2017

Gli eventi del Castello Ruspoli. Nel giorno di Pasquetta, il Castello aderisce alla ”Caccia al Tesoro Botanico di Grandi Giardini Italiani”, evento ludico-didattico che vede la partecipazione di 29 i giardini in tutta Italia che organizzeranno questo evento ludico-didattico. L’evento è dedicato alle famiglie, e rivolto in particolar modo ai bambini in età scolare, dai 6 ai 12 anni, che potranno scoprire i tesori botanici custoditi nei giardini attraverso differenti attività pensate apposta per loro. (Info: www.grandigiardini.it). Inoltre, sempre nel giorno di Pasquetta, dalle ore 10, apertura straordinaria dell’antico maniero e dei giardini all’italiana. Per informazioni: Manola 328.5342067; Alessandra 328.2247165; castelloincantato.info@gmail.com Twitter@CastelloIncanta su Twitter; Pagina FB Castello Incantato

Le iniziative dell’associazione Archeotuscia

Apertura al pubblico dell’area archeologica di Ferento, situata nel territorio comunale di Viterbo a breve distanza dalla strada provinciale Teverina. Venerdì 14 aprile 2017: dalle ore 14.00 al tramonto. Sabato 15, domenica 16 e lunedì 17 aprile 2017: dalle ore 10 al tramonto. Info: tel: 3287750233; e-mail: archeotuscia@gmail.com; web: archeotuscia.jimdo.com

Le iniziative del Parco regionale della Valle del Treja

Domenica 16 aprile 2017. Partendo dal centro del borgo medievale di Calcata, uno dei cinque colli della città falisca, si scende all’antico guado sul Fosso della Mola di Magliano, quindi si percorre il sentiero orientale del colle di Narce, con una breve tappa per visitare le maestose mura superiori dell’acropoli e traguardare l’orizzonte verso la valle delle Rote. Si arriva così verso il tempio de Le Rote, i cui recenti sondaggi di scavo hanno portato al rinvenimento delle 300 maschere votive di terracotta ancora esposte presso il Museo di Mazzano Romano. La passeggiata permetterà di scoprire gli altri luoghi sacri della valle delle Rote per raggiungere infine l’insediamento medievale di Santa Maria di Castelvecchio, punteggiato da un grande torrione con diversi abitati rupestri ed il complesso religioso datato al XIV secolo d.C. La visita sarà accompagnata dall’archeologo Marco Pacifici. Appuntamento: alle ore 9.30 in piazza Roma, Calcata Vecchia (Vt). Difficoltà medio-bassa. La visita è adatta ai bambini maggiori di 7 anni. Info e prenotazioni: Associazione Amici del MAVNA; cell: 333 9299706

Le iniziative dell’associazione Thesan

Domenica 16 aprile 2017. Passeggiata all’Eremo di San Girolamo, presso Vetralla, suggestivo luogo immerso nella faggeta di Monte Fogliano e ricavato in un masso di peperino. Incontro con la guida ambientale escursionistica alle ore 9.45 presso il Camping Natura Il Lago di Vico a Caprarola (Strada Caproceca angolo SP 85). Fine escursione ore 12.30. Costo di 5 euro a persona. Prenotazione obbligatoria almeno un giorno prima. L’Eremo di San Girolamo è un piccolo complesso completamente scavato in una roccia tefritica di origine vulcanica che emerge dal terreno della faggeta. Questa roccia è stata fittamente lavorato nel tempo per creare ambienti, ripari, sedute e passaggi da Fra’ Girolamo Gabrielli che, nato da una nobile famiglia senese, vi si ritirò in penitenza nel 1525. Info: tel: 3280166513; e-mail: marsgaeden@libero.it; www.thesantrekking.it

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da