15122017Headline:

”Voglio potermi arrabbiare”

Un libro riabilitativo scritto dalla neurologa Chiara Briani

neurologiaVenerdì 28 aprile, alle ore 12, l’Aula  magna dell’Università – Presidio Sociosanitario e Riabilitativo di  Villa Immacolata ospiterà la presentazione di “Voglio potermi  arrabbiare”, di Chiara Briani (Alter Ego Edizioni).  Un romanzo tratto  da una storia vera, che tratta le difficoltà quotidiane di chi è  affetto da afasia e la faticosa riabilitazione per recuperare il  deficit motorio e l’uso della parola. La tematica verrà approfondita  dall’autrice, neurologa, insieme alla dott.ssa Ilaria Paolasso,  neurologa del reparto Riabilitazione Intensiva di Villa Immacolata.  Interviene Serena de Pellegrin.

Giovanni è un brillante imprenditore di cinquantatré anni la cui  esistenza viene sconvolta da un ictus cerebrale. Da quel momento in  poi il protagonista dovrà fare i conti con l’afasia, patologia che gli  impedisce di muovere metà del corpo e di parlare. Inizia un lento e  tortuoso percorso in salita, quello della riabilitazione, alleviato  dal sostegno in ospedale di altri malati e da un’équipe medica in cui  si distinguono Serena, logopedista scrupolosa, Guido, brillante  specializzando, e Chiara, neurologa piena di speranza che porta il  nome della figlia non ancora maggiorenne di Giovanni. Un filo  invisibile lega medico e paziente, nel quale la neurologa trova  un’incredibile somiglianza con suo padre, morto improvvisamente anni  prima senza che lei fosse riuscita a salvarlo. Chiara Briani mette  nelle pagine del suo romanzo tutto l’amore, la sensibilità e la  professionalità di cui solo chi vive situazioni del genere è capace.  Un inno alla speranza e un incoraggiamento a non arrendersi che  l’autrice regala a chi ne ha bisogno.chiara briani

“Giovanni fissa il cartellino identificativo che porto al camice. Mi  guardo, pensando di avere una macchia di disinfettante o di  inchiostro. Mi ricorda lo sguardo affettuoso di mio padre quando mi  sbrodolavo da piccola. Un’immagine che avevo archiviato nella memoria  emotiva, forse sotto la casella “rimproveri”, e che è riemersa oggi,  impellente, dopo tanti anni, di fronte a Giovanni” – da “Voglio  potermi arrabbiare” (Alter Ego Edizioni).

Chiara Briani è nata e vive a Padova, dove esercita la professione di  neurologa presso il Dipartimento di Neuroscienze dell’università.  Vincitrice del Premio giovani di critica letteraria Giovanni Comisso e  di altri premi minori, ha lavorato come giornalista pubblicista.  Frequenta la Scuola di Scrittura “Omero” di Roma. Con “Voglio potermi  arrabbiare” è alla sua prima pubblicazione, basata su una storia vera.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da