28012020Headline:

“Dream to fly”

Enjoy Brighton

IMG_20170530_104847L’ Inghilterra non è cosi distante dal nostro amato stivale e molti la preferiscono a mete caraibiche, non per il clima che non smentisce la sua fama, grigio e piovoso, ma per la vicinanza e la sua moltitudine di attrazioni culturali e notturne.
Oggi voglio portavi in viaggio verso Brighton, una cittadina situata sulla costa meridionale dell’ Inghilterra.
Due orette e mezzo circa per atterrare a  London Gatwick! All’ interno dell’aeroporto troverete il treno che raggiunge Brighton in soli 20 minuti.

Se il vostro inglese non è dei migliori, tranquilli, One way, one ticket to Brighton(9 pound.)
Amo questo luogo, vengo spesso grazie a mio fratello che vive qui da 10 anni e che non ha il minimo desiderio di andarsene.
Non ho intenzione di annoiarvi esponendo la città banalmente come potete leggere in tante altre pagine internet, quindi evitiamo parole tipo “mix di culture, poliglotta, giovanile”
Spero che le descrizioni cosmopolita, balneare e tremendamente ventosa non siano troppo scontate .

Trovare alloggio per chi non ha già conoscenze non è difficoltoso, ci sono possibilità per ogni tasca.
Molti miei amici hanno pernottato negli ostelli, che comunque mantengo grazie alle scalinate di mouchette e bagni senza prese le caratteristiche di una tipica casa Londinese.
Altrimenti per vivere l’originale potete affidarvi a Air B and B , oppure strisciare una carta oro e soggiornare fra i migliori alberghi che si affaccino sul mare.
IMG_20170530_104817
Il periodo migliore per girare la città è la stagione estiva o primaverile per evitare il forte vento e i troppi acquazzoni, ma se non avete possibilità di scelta non abbiate paura, non state andando al polo nord!

Brighton è sempre stata la meta turistica più ambita dai Londinesi, una in particolare, la Regina Elisabetta, che trascorreva le sue vacanze al Royal Pavilion.
Un palazzo che alcuni sostengono sia simile al Taj Mahal in India, esotico, orientaleggiante.
Racchiude l’eccentricità britannica e le sinuosità cinesi con un’architettura indiana .
Come studiavamo sui libri di scuola delle medie, fu costruito fra il XVII e il XIX per volere di Re Giorgio IV.
Visitarlo all’interno non è dispendioso, bastano 7 pound e passeggiare fra i giardini che lo circondano è gratuito.
In tutta onestà potete fare e vedere veramente tutto in quei giardini, gente correre, allestire pic-nic, grigliare, bere e fare sesso senza remore.

Un’ altra attrazione da visitare e impossibile da non notare è il Brighton Pier.
Nato nell’epoca Vittoriana come teatro e sala concerto adesso è un ritrovo per grandi e piccini. Nell’attesa che arrivi il tramonto potete spendere qualche pound nelle sale giochi, vedere un film se la vostra conoscenza della lingua inglese ve lo permette o girare sulla ruota panoramica sgranocchiando fish and chips (sempre se non soffrite di stomaco sensibile!)
Se la vista del mare vi ha incuriosito, senza tuffarvi in acque gelide, vi propongo una giusta alternativa, l’acquario!
Lo so, senza di me non ci sareste mai arrivati ma sono qui proprio per questo! Il Sea Life Centre, uno degli acquari più vecchi al mondo ancora attivo.
Squali, tartarughe giganti, piranha, granchi, tutto questo a soli 10,50 pound.
Se siete stati bravissimi nel visitare le attrazioni basilari della città vi meritate un po’ di sano relax locale, una birretta magari.

IMG_20170530_104911Dopo le 17 i pub sono già colmi di studenti che hanno terminato le loro lezioni, lavoratori che vogliono solo sedersi e rilassarsi , turisti che come voi hanno trottato tutto il giorno per la città e hanno solo bisogno di BERE! Churchill Square è la zona che vi consiglio, locali uno di fianco a l’altro, eventi, tanta musica dal vivo e spensierato divertimento. Se siete davanti al bancone indecisi su cosa ordinare per una giusta serata chiedete il Tuaca! Brandy e vaniglia ideato da Lorenzo il Magnifico.
Non c’è un party senza Tuaca, il must , lo shot che non potete rifiutarvi di bere, che gli altri vi costringeranno ad ordinare senza poter rifiutare.
Oppure lo Jagerbomb, jager e redbull con un solo pound.
Lo chiamano shot ma in realtà è un  mezzo bicchiere da bere in un solo sorso.
Digitale, Brighton Coalition, il Ritrovo, sono i migliori disco pub che miscelano musica dal vivo anni 80/ 90 e grandi DJ come Deadmau5 , Boy George e John Digweed.
Il centro di Brighton è ricco di dettagli, colori , artisti di strada che ogni volta riescono a stupire , se non fosse per il clima “londinese” potrei veramente preparare un bagaglio più grande e farci un pensierino
Autobus giornaliero a 5 pound, linea 7 per arrivare in centro, un giro per la città, un caffè nel pomeriggio, shopping al centro commerciale, tappa da Primark categoricamente, birretta e Tuaca.

Per la cena vi consiglio di passare da” ZIZZI”, il ristorante dove lavora mio fratello Fabio, dite che siete lettori accaniti di questa rubrica e non potrà tirarsi indietro nel dimezzare il prezzo😊

“DRINK SENSIBLY,PLAY SAFE AND KEEP YOUR CLOTHES ON , NO ONE WANTS TO SEE THAT”

Enjoy Brighton!

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da