19102017Headline:

La Mille Miglia arriva nella Tuscia

La storica corsa giunge alla sua novantesima edizione

2017 Mille Miglia 2Sono passati ben novant’anni dalla prima storica partenza da Brescia, ma la Mille Miglia non accenna ancora a perdere quel fascino che la contraddistingue da sempre. L’edizione 2017 della Mille Miglia raggiungerà oggi Ronciglione e Viterbo, confermandosi appuntamento imperdibile per gli appassionati di auto della Tuscia. La corsa, che come detto festeggia quest’anno i 90 anni, vedrà la partecipazione di ben 440 auto d’epoca provenienti dai 5 continenti della Terra. Anche i concorrenti in gara arrivano praticamente da ogni parte del mondo: Giappone, Stati Uniti, Argentina, Germania Olanda Regno Unito, Belgio, Lussemburgo, Svizzera.

Infatti, dopo la lunga fase di selezione delle 705 domande provenienti da 41 Paesi, sono stati scelti equipaggi in rappresentanza di 36 nazioni e di 5 continenti, che attraverseranno più di 200 comuni, 7 regioni italiane e la Repubblica di San Marino. Gareggeranno veicoli appartenenti a ben ottantadue diverse Case costruttrici, in centinaia di differenti modelli: Bugatti, Ferrari, Jaguar, Maserati, Alfa Romeo, FIAT, BMW, Lancia, Mercedes-Benz, Aston Martin ed O.M. . A completare questa cifra mai raggiunta da nessun’altra competizione per vetture classiche, ci saranno ulteriori dieci automobili appartenenti alla “Categoria Militare”, condotte da alti ufficiali delle diverse Armi delle Forze Armate Italiane, come accadde alla Mille Miglia del 1952.

Il Comune di Ronciglione, come ogni anno, ha previsto grandi celebrazioni per il passaggio dei protagonisti della gara all’ombra del lago di Vico. Il sindaco, Alessandro Giovagnoli, si è detto fiero della presenza di Ronciglione tra le tappe fisse della manifestazione: “Anche quest’anno, con onore, Ronciglione si conferma Città della Mille Miglia, divenendo ormai tappa fissa della corsa storica più bella d’Italia, così come affermato dagli stessi organizzatori – ha affermato soddisfatto il primo cittadino – . Una tradizione lunga anni che cercheremo anche questa volta di onorare riservando una calorosa accoglienza ai piloti e agli organizzatori della manifestazione. Oltre 400 equipaggi si fermeranno in piazza per l’apposizione del timbro, preceduti  dal suggestivo passaggio di 150 moderne auto per il “Ferrari Tribute to Mille Miglia” e il “Mercedes-Benz Mille Miglia Challenge”. Anche quest’anno le bellezze di Ronciglione e del Lago di Vico saranno visibili in tutto il mondo, usufruendo della notorietà mediatica che la Mille Miglia offre alle località attraversate. Il mio ringraziamento a nome di tutta l’amministrazione comunale è rivolto all’organizzazione della Mille Miglia ed a tutti gli altri organizzatori che da sempre condividono con noi questa tradizione italiana inossidabile. Ringrazio le Forze dell’Ordine, la Protezione Civile e la Croce Rosssa per il supporto logistico e per la sicurezza; infine, le aziende Assofrutti e Enoteca Cantiani per i prodotti d’eccellenza che doneremo ai piloti, lasciando il ricordo delle tipicità del nostro territorio“.

Le vetture entreranno in paese accolte da un drappello di Ussari a Cavallo ed in una piazza Vittorio Emanuele imbandierata dall’Istituzione Corse a Vuoto con i colori dei Rioni. Anche per quest’anno è prevista la performance del comandante Giuseppe Gatto che sorvolerà a bassa quota la  piazza a bordo del velivolo Cessna 310/N lasciando la scia tricolore. Il velivolo storico Cessna 310/N del 1968 targa oro ASI, è iscritto al medesimo registro storico delle auto che partecipavano alla Mille Miglia.2017 Mille Miglia

In questa occasione, l’associazione Piero Taruffi celebrerà il sessantesimo anniversario della vittoria del campione avvenuta il 12 maggio 1957 alla guida della Ferrari 315 S numero 535. Tre premi speciali verranno consegnati a tre equipaggi in gara, tra i quali due viterbesi ed uno che ha un profondo legame con la prima edizione della corsa della Freccia Rossa svoltasi nel 1927. I viterbesi Indaco-Passarelli su Lancia Aurelia B 20 GT del 1953 con il numero 290 e Caporali-Limpido su Alfa Romeo 6 C 2500 SS del 1939 con il numero 92 riceveranno il premio consistente in una foto che ritrae la ”Volpe argentata” al momento del taglio vittorioso del traguardo di Brescia. Altro premio a Morandi-Calosi su OM Superba del 1929 con il numero 14: lo stesso tipo di auto, con il medesimo numero e con un Morandi alla guida trionfò nella prima edizione del 1927. Le celebrazioni per questo sessantesimo anniversario comprendono anche l’omaggio al monumento a Piero Taruffi posto proprio al km 106 della Statale Cassia, fatto erigere dall’ associazione omonima nel 1992, sul quale verrà deposta una corona di alloro.

Il passaggio tra Ronciglione e Viterbo inizierà intorno alle 07:45, quando le prime auto raggiungeranno piazza Vittorio Emanuele a Ronciglione, e proseguirà fino alle 12 circa con l’arrivo a Viterbo in piazza del Comune. La Mille Miglia, a distanza di 90 anni, si conferma ancora una volta una tra le corse più interessanti del mondo. Un successo che si rinnova di edizione in edizione, e che continua a godere dell’interesse di tutti gli appassionati di motori e di auto d’epoca. Come disse il grande Enzo Ferrari: “La Mille Miglia è l’unico museo viaggiante al mondo”.

 

 

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da