26052017Headline:

Una medaglia per San Bonaventura

Il particolare oggetto commemorativo sarà disponibile a breve

Il sindaco di Bagnoregio Francesco Bigiotti

Il sindaco di Bagnoregio Francesco Bigiotti

Il 2017 sembra essere un anno davvero significativo per Civita di Bagnoregio. Negli ultimi mesi, in particolar modo, sono davvero tante le iniziative che riguardano il comune della Tuscia famoso per la sua “città che muore”. Dopo il grande clamore generato dall’iniziativa lanciata da Airbnb con il progetto “Casa d’Artista”, e dopo l’annuncio dell’arrivo della troupe cinematografica della Colorado Film per girare il nuovo film di Diego Abbatantuono e Monica Guerritore, ecco l’ultima fatica del sindaco Bigiotti e dell’amministrazione di Bagnoregio per celebrare gli 800 anni dalla nascita di San Bonaventura da Bagnoregio.

Francesco Bigiotti, sindaco di Bagnoregio, ha annunciato su Facebook l’arrivo di una particolarissima medaglia commemorativa dedicata proprio all’anniversario della nascita di San Bonaventura da Bagnoregio. Nel post pubblicato dal sindaco sui social, è stato mostrato inoltre un prototipo di quella che sarà la speciale decorazione celebrativa che verrà resa disponibile all’acquisto nelle prossime settimane. “Questa è solo una delle iniziative a cui stiamo lavorando per questo anniversario – ha dichiarato Bigiotti – la medaglia verrà stampata a breve e sarà disponibile all’acquisto per tutti i cittadini o i turisti che ne vorranno far richiesta. A questo seguirà anche l’annullo filatelico, infatti stiamo già lavorando con Poste Italiane per creare anche sotto questo aspetto qualcosa di particolare, ma come detto ci saranno iniziative che coinvolgeranno aspetti religiosi e culturali”.Civita di Bagnoregio is a fascinating medieval city in central Italy.

E proprio grazie a San Bonaventura è nato uno speciale patto di amicizia con la città francese di Lione, dove invece il santo morì nel 1274. ”Stiamo portando avanti una bella e importante operazione con la Francia: il patto di amicizia con la città di Lione, dove San Bonaventura si è recato ed ha scelto di vivere fino alla sua morte. Il giorno dedicato a San Bonaventura è il 15 luglio, ma la nostra volontà era quella di celebrare durante tutto l’anno questo ottocentesimo anniversario. Già da un mese a questa parte ricorrono eventi e manifestazioni dedicate proprio a Bonaventura, ed inoltre il 28 maggio scopriremo a Civita una targa commemorativa insieme al centro studi bonaventuriani”.

Questa per San Bonaventura è qualcosa di più di una semplice celebrazione quindi: gli studi e le opere del Santo di Bagnoregio stanno aprendo la strada alla creazione di nuovi importanti rapporti tra l’affascinante comune della Tuscia e le altre realtà del mondo. Civita di Bagnoregio rappresenta sempre di più un modello virtuoso a cui ispirarsi per poter rilanciare iniziative turistiche, economiche e culturali in tutto il variegato territorio della Tuscia.

 

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da