28012020Headline:

Asse Umbria-Lazio uniti per cultura

Le due regioni aprono i propri musei e dividono gli ingressi

musei vaticaniSei Comuni, tra Umbria e Lazio, hanno dato vita ad un biglietto unico per i propri musei: Amelia, Lugnano in Teverina, Montecchio, Civitella del Lago e Bagnoregio. L’obiettivo è quello di creare una rete che possa aumentare le affluenze turistiche sul territorio. L’iniziativa è stata presentata, in settimana, nella sede della Provincia di Terni dai responsabili dei sei piccoli musei che hanno deciso di unire le forze in occasione della Giornata a loro dedicata, in programma il 18 giugno 2017. Un momento speciale per gli amanti dell’arte e della storia che avranno solo l’imbarazzo della scelta riguardo l’inizio del proprio tour culturale. L’iniziativa punta a creare un biglietto per mettere insieme il museo Piero Taruffi di Bagnoregio, Palazzo Venturelli e la Scuderia Traguardo di Amelia, il museo civico di Lugnano in Teverina, il museo dell’olio di Montecchio e l’Ovopinto di Civitella del Lago.

A presentare il progetto c’erano, tra gli altri, il sindaco di Lugnano in Teverina, Gianluca Filiberti, il presidente del consiglio comunale di Amelia, Leonardo Pimpinelli, Flavio Verzaro, direttore del museo Taruffi, Umbro Passone della Scuderia Traguardo, Guglielmo Antonini della famiglia proprietaria di Palazzo Venturelli e i responsabili degli altri musei. Si è parlato di un’unione di forze che abbraccia l’Amerino e parte del Viterbese che grazie alla ridotta distanza possono rafforzare l’affluenza turistica aiutandosi con importanti iniziative.  Lazio e Umbria, dal 18 giugno, saranno ancora più vicine.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da