04042020Headline:

Scudetto storico per la B&A Sport Orte

De Camillis: '' Il gruppo è stata la nostra forza''

sport orteTraguardo storico per il calcio a 5 viterbese: la B&A Sport Orte festeggia il primo scudetto under 21, conquistato battendo squadre blasonate come Lazio e Pescara. O ancor meglio battendo in finale il Kaos, detentore del titolo. Una squadra fatta di giovani professionisti e allenata da Emanuele Di Vittorio che ci ha riportato le sue emozioni: ”Il nostro primo scudetto: una sensazione bellissima anche perchè abbiamo superato squadre di grande importanza. Ma dopo aver eliminato il Pescara, detentore della coppa Italia, abbiamo capito che potevamo farcela. I ragazzi hanno preso consapevolezza dei propri mezzi. Con il Kaos siamo stati bravi a chiuderla in casa”.

Tanti progetti importanti, ora, per il futuro del mister e della squadra: ”Io ho rinnovato il mio contratto e sono felice di rimanere qui a Orte con la famiglia Brugnoletti fatta di persone serie. Era il mio primo anno qui e ho portato lo scudetto che desideravano: è una società proiettata in alto”.

Ma il segreto è anche l’esperienza: ”E’ una squadra fatta di ragazzi che hanno tutti esordito in serie A2: l’esperienza è stata il nostro punto di forza. Sono tutti professionisti che si allenano regolarmente e seriamente. Di molti se ne sentirà parlare come Luca Rossi, Ganho, Varela o De Camillis”.

E proprio quest’ultimo, autore di un goal in finale, aggiunge: ”A inizio anno abbiamo fatto una preparazione molto intensa e si è vista tutta. Ci sono dei giocatori che nessuno ha: un bel gruppo dentro e fuori dal campo. Ci siamo dati una mano nei momenti difficili e questa è stata la chiave. Siamo cresciuti anche grazie al nostro allenatore”.

Come mister Di Vittorio anche Adriano De Camillis parla di futuro: ”Il mio è un sogno che piano piano si sta avverando, l’obiettivo è quello di vestire la maglia azzurra e spero che si concretizzi come quello di arrivare alla massima serie: quello che un po’ tutti desiderano”.

Tutti uniti da un sogno e una città: ”A Orte c’è un ambiente bellissimo: a partire dai compagni fino a dirigenti e persone esterne – continua il giocatore – e vorrei rimanere qui per tanti motivi personali che ora non elenco”.

Ora uniti, anche, da un tricolore cucito sul petto per la prima volta.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da