21102017Headline:

Arriva l’estate dei gelati sospesi

Con il patrocinio della Regione Lazio torna la "rivoluzione dei gelati"

gelato sospesoL’estate è arrivata ufficialmente ed arriva così il tanto atteso periodo di relax, divertimento e spensieratezza. Ma con l’estate arriva anche una delle iniziative più ”dolci” che ci sia. Infatti, anche quest’anno riparte, con il patrocinio gratuito della Regione Lazio, la terza estate di gelati sospesi per i bambini  intitolata “gelato sospeso 3.0”.
Dopo il grande successo degli anni precedenti, con migliaia di condivisioni su tutti i principali social network e l’adesione ufficiale di centinaia e centinaia tra gelaterie e bar di tutta Italia, anche quest’anno saranno migliaia le manine dei bambini che torneranno ad impiastricciarsi con i tantissimi gusti del gelato. Così, con l’arrivo della stagione più calda del 2017 si riaffaccia la rivoluzione dei gelati organizzata da Salvamamme.  ”Gelato sospeso 3.0” è ripartito lo scorso weekend da Roma, ma l’iniziativa è destinata ad estendersi a macchia d’olio, anzi di panna, in tutta la regione e, come di consuetudine, anche in tutta Italia.
La share economy del “dolce cono” ha ufficialmente preso il via il 1 giugno e si concluderà il 31 ottobre.
Ma come funziona realmente il gelato sospeso? L’idea di fondo è quella di far rivivere l’antica tradizione di Napoli del caffè sospeso: ovvero prendi un gelato e ne paghi due.  Il secondo acquisto resterà lì ”congelato” ma a disposizione della famiglia in difficoltà economica che potrà così richiedere un gelato sospeso. Una bellissima e nobile iniziativa questa, che segue di fatto quella già lanciata in alcuni panifici del viterbese che hanno permesso a chiunque acquisti del pane nei forni aderenti di lasciarlo pagato anche per i meno fortunati.
Aderire a ”Gelato sospeso 3.0” è semplicissimo:  dal sito e dai social di Salvamamme è possibile scaricare gratuitamente le locandine da esporre all’esterno dei punti vendita. Ogni esercizio commerciale aderente dovrà poi comunicare la sua posizione a Salvamamme, in modo tale da poter creare una mappa del network di adesione in tutta la regione Lazio e, successivamente, anche in tutta Italia. Nel caso non ci siano famiglie che arrivino a richiedere il gelato sospeso,  Salvamamme si occuperà di aiutare i gelatai a regalare agli ospiti delle comunità  e alle case famiglia più vicine un sorriso e una piccolo momento di fresca dolcezza.
Salvamamme lavorerà insieme a tutti gli esercenti che lo richiederanno per ottenere il patrocinio gratuito in tutte le regioni d’Italia. Nei prossimi arriverà anche il numero di bar e gelaterie aderenti al progetto situate nella Tuscia.
Per comunicare l’adesione o per altre informazioni contattare il numero 0635403823
email:diritticivili.2000@tiscali.it info@gelatosospeso.it
o tramite i social network

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da