23092017Headline:

Ciappici-Corinti: si passa alle vie legali

In ballo ci sono i 36mila euro dell'ex responsabile del settore giovanile della Viterbese

mario corintiLa questione Flaminia si fa sempre più scura e misteriosa. Dopo il quasi addio di Ciappici, l’esclusione dal campo e l’abbandono degli sponsor, non si spengono le voci. Sembrava tutto tornato nella norma con le idee di Corinti che, entrato in società, puntava ad un riavvicinamento della squadra a Civita Castellana. Ma nelle ultime ore, l’idillio si è spento, e si è passati alle vie legali. L’ex responsabile del settore giovanile della Viterbese, infatti, dopo estenuanti trattative con Ciappici, ha deciso di abbandonare il progetto e chiedere la restituzione della sua quota, versata a luglio. In ballo ci sarebbero 36mila euro e i 10 giorni di termine ormai scaduti. Si tratta della quota chiesta indietro dal viterbese che non ha trovato l’accordo totale con Ciappici.  Si complica, quindi, il futuro della squadra biancorossa che ha già dovuto abbandonare la propria città prima di iscriversi nuovamente al campionato dilettantistico.  Il Comune e lo sponsor se ne sono tirati fuori da questa storia che, ormai, riguarda solamente i due contendenti dalle idee troppo diverse.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da