23092017Headline:

”Sessant’anni di Fiat 500”

La mostra al museo Taruffi dal 26 agosto

raduno-500In occasione della ventiduesima edizione della “Coppa Marchese del Grillo” il Museo Piero Taruffi di Bagnoregio organizza una mostra tematica per celebrare il sessantesimo compleanno della più amata utilitaria della storia automobilistica nazionale; grazie alla collaborazione del Fiat 500 Club Italia –Coordinamento di Nepi da sabato 26 agosto fino a domenica 3 settembre saranno esposti ben 9 diversi modelli in rappresentanza delle varie serie che si sono susseguite nel corso degli anni più alcune versioni speciali.

Sarà possibile ammirare il modello N, primo ad entrare in produzione nel 1957 fino ad arrivare al modello R del 1973, che concluse la serie; ci saranno poi una Moretti, una Abarth 595 SS, una Giannini 590 GT ed una Giardiniera, utilitaria-familiare cara al ricordo dei non più giovanissimi appassionati; insomma, una occasione da non perdere per ripercorrere un tratto di storia motoristica che ha accompagnato il boom economico del nostro Paese e per visitare il Museo Piero Taruffi,  custode della memoria di un grande personaggio, tecnico e pilota di fama mondiale ma anche contenitore di tante altre “chicche” tra le quali spicca la sezione dedicata al cinema ed in particolare al film Oscar “La Strada “ che il Maestro Federico Fellini girò in gran parte a Bagnoregio con la riproduzione del motocarro di Zampanò!

L’ Associazione Piero Taruffi è grata in maniera particolare al Signor Enrico Bo’, Commissario Tecnico Nazionale del Fiat 500 Club Italia che conta più di ventimila soci sparsi in tutto il mondo che si è impegnato per la riuscita di questa importante mostra coinvolgendo la struttura provinciale che fa capo al Fiduciario Emiliano Tiseo.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da