18112019Headline:

AAA cercasi narratori allo Spazio pensilina

Tutte le voci del racconto, il 4 ottobre, dalle ore 15, per "Fragile – Maneggiare col Cuore"

LUfficio turistico alla nuova pensilina del Sacrario

LUfficio turistico alla nuova pensilina del Sacrario

Tutte le voci del racconto, tra letture di testi originali e brani sul tema delle pari opportunità. Sono le audizioni per i narratori che si terranno il 4 ottobre, dalle ore 15, allo Spazio Pensilina di Viterbo, per “Fragile – Maneggiare col Cuore”.

Si tratta dello spettacolo di punta del progetto “Crescere alla pari” presentato dagli istituti comprensivi Vanni e Grandori di Viterbo, dall’Iiss Cardarelli di Tarquinia, con diversi enti tra i quali il Comune di Viterbo, il Distretto dell’Etruria Meridionale, associazione Juppiter, Fondazione Exodus, associazione clown di corsia Goji Vip, e finanziato dalla presidenza del Consiglio dei ministri – Dipartimento Pari Opportunità.

“Il racconto è una forma di creatività ed espressione che vive e si rinnova ogni giorno tra le persone – afferma Antonello Ricci, narratore della Banda del Racconto, che seguirà le audizioni –. Leggeremo. Dialogheremo. Ci confronteremo. Per tirare fuori il meglio di sé e veicolare messaggi positivi. Il mio invito a partecipare è rivolto a tutti, senza nessuna distinzione di sorta. Saremo insieme per una bella esperienza che coniugherà passione per la parola e sensibilità su temi di grande importanza come la violenza sulle donne, l’omofobia, l’immigrazione, la disabilità e il bullismo”.

Per informazioni è possibile chiamare al 333-8143943 o visitare la pagina facebook “Fragile – Maneggiare col Cuore”.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da