22102017Headline:

Disturbo da deficit dell’attenzione, all’Andosilla il convegno regionale

L’evento si svolgerà domani, a partire dalle ore 8, presso la sala conferenze dell’ospedale di Civita Castellana

Si svolgerà oggi, 23 settembre a partire dalle ore 8, presso la sala conferenze dell’ospedale Andosilla di Civita Castellana, il convegno “Cos’è l’ADHD, disturbo o pregiudizio? Le strategie migliori per una presa in carico globale”.

L’evento, organizzato da Aifa Onlus, Aifa Lazio, dalla Asl di Viterbo e dall’Unione Rugby di Civita Castellana, servirà a fare il punto sui principali ambiti che riguardano il disturbo da deficit dell’attenzione e iperattività. Nel corso dell’iniziativa, rivolta alle figure professionali operanti nei servizi sanitari e sociali di area psichiatrica, ma anche alle associazioni di volontariato, agli insegnanti e ai familiari, si passerà dall’analisi degli aspetti clinici del disturbo alle indicazioni pratiche nella gestione degli alunni e degli adolescenti con ADHD, dall’approccio multimodale, attraverso i percorsi terapeutici con i ragazzi e i genitori, alla presa in carico degli adulti.

“L’ADHD – spiega il direttore della Neuropsichiatria infantile e del centro di riferimento ADHD della Asl di Viterbo, Marco Marcelli – è un disturbo ad insorgenza precoce il cui inizio può essere affidabilmente identificato in età prescolare. I sintomi cardine del disturbo sono: deficit attentivo, iperattività ed impulsività. La prevalenza varia dal 3 al 10% e circa un terzo (fino a due terzi) dei bambini con ADHD presenta il disturbo anche in età adulta. È una condizione che compromette significativamente il funzionamento sociale (a casa, a scuola, in contesti sociali allargati), accademico, interpersonale ed è associato a una prognosi talvolta severa che colpisce molti domini evolutivi. Il disturbo, oltre a rappresentare, quindi, la maggiore causa di un alterato sviluppo in età evolutiva, è uno tra i più alti fattori di rischio per scarso rendimento nel mondo lavorativo, criminalità, patologie psichiatriche in età adulta. Per questa ragione è importante che si favoriscano occasioni di confronto sul territorio e di crescita professionale, come l’iniziativa a cui abbiamo pensato per Civita Castellana. Il convegno, inoltre, sarà anche un’occasione per promuovere i servizi che eroghiamo presso il nostro centro di riferimento, attivo presso la Cittadella della salute di Viterbo”.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da