18102017Headline:

E’ la domenica del Palio delle botti

Pianoscarano, oggi alle 17 il gran finale della 39esima Festa dell'Uva

palio-delle-botti-2”A Roma c’è Trastevere e a Viterbo c’è Pianoscarano”, dicono con orgoglio i piascaranesi. Oggi, per loro, non sarà una domenica come le altre. È la domenica del ”Palio delle Botti”.

Chiusura col botto, e con le botti appunto, per la 39esima Festa dell’Uva, la kermesse rievocativa dello storico quartiere viterbese che da giovedì sta proponendo eventi, spettacoli, degustazioni di prodotti tipici e tanta solidarietà con le cene di beneficenza.

Oggi pomeriggio l’evento clou sarà la sfida tra i bottaroli delle contrade sulla salita che porta alla fontana. Una tradizione che affonda le sue radici nel XIII secolo.

Si comincia alle 9, in piazza Scotolatori, con la partenza del XXV Cicloraduno Cittadino ”XXI Memorial Don Armando Marini” organizzato dall’Avis Comunale di Viterbo.

Dalle 10 fino a mezzanotte, in via del Carmine, via Pianoscarano e in piazza Fontan del Piano la mostra-mercato tradizionale.

Dalle 16 sarà invece possibile gustare le famose pizze fritte al ”Lavatoro” e ci sarà l’apertura della Pesca di Beneficenza. Alle 16,30 – in piazza Scotolatori – lo spettacolo folcloristico del gruppo sbandieratrici del Centro Storico con sfilata del Corteo storico Medievale ”La Contesa”.

Alle 17 in Piazza Fontan del Piano l’attesissimo 39esimo Palio delle Botti VII Memorial Oliviero Bruni, cui seguirà il 6° Palio della Botte a Spalla Memorial Alberto Ciorba.

Nel primo,  gli sfidanti trascineranno per tutti i 140 metri della salita del Paradosso una botte da 250 litri.  Il campione in carica è Gino Catarcini, dominatore delle competizione dal 2013. Per il secondo palio invece, a spalla con botti pesanti 30 kg, è caccia al titolo di Michele Cleri, vincitore da tre anni a questa parte.palio_botti

Come nel 2016, anche quest’anno ci sarà una terza competizione delle botti, metà spinta e metà a spalla, dedicata a Gioacchino e a Raffaella Baggiani, la storica signora piascaranese creatrice di tutte le bandiere con cui è vestito a festa il quartiere di Pianoscarano.

Alle 18 si rinnova la tradizione della fontana che butta vino, in piazza Fontan del Piano. A seguire, uno degli appuntamenti più attesi: il memorial Giulio Selvaggini con la consueta gara di dolci in piazza Scotolatori, organizzata dal Circolo Amici di Pianoscarano G.Selvaggini.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da