11122017Headline:

Si conclude la terza edizione di Donne in Opera

Venerdì si è svolta la serata celebrativa dedicata alle imprenditrici della Tuscia

Si conclude nel migliore dei modi la terza edizione di Donne in Opera. Made in Tuscia, evento organizzato dalla Camera di Commercio e dal Comitato per la promozione dell’Imprenditoria femminile nella persona del suo presidente Serenella Papalini.IMG_1944 b (1)

Proprio le imprenditrici e le artigiane sono state le protagoniste di venerdì sera ma ciò che conta veramente è il messaggio che tutte hanno voluto mandare: “Noi ci siamo”.

Virginia Woolf l’avrebbe definita “una stanza tutta per sé”, beh quella di ieri è stata una serata tutta per noi, noi donne che lavoriamo con passione per la nostra città, noi donne che siamo mamme, siamo mogli ma siamo anche molto altro.

Non a caso il Presidente della camera di commercio, Domenico Merlani, ha voluto sottolineare che l’apporto dato dalle imprese femminili all’economia della città è molto alto, circa il 30%.

E venerdì sera nella magica atmosfera dell’Hotel Salus Terme, questa presenza forte e femminile si è percepita ovunque, sul palco, in passerella, dietro le quinte, nelle parole dette, negli occhi di chi applaudiva e nelle mani di chi dietro abilmente coordinava.

L’insieme di queste sinergie ha fatto sì che la manifestazione risultasse un successo e il folto pubblico presente in sala ne è stata un’ evidente conferma.21844096_10213873795337007_1812392872_o (1)

Molti gli interventi delle autorità: il sindaco Ing. Leonardo Michelini, il Vicesindaco Luisa Ciambella, l’Assessore alla Cultura Antonio Delli Iaconi, l’Assessore al Lavoro, Pari opportunità e Personale Lucia Valente, e tra i presenti anche l’Assessore allo sviluppo economico ed attività produttive ed agroalimentari Sonia Perà e l’Assessore ai lavori pubblici e infrastrutture Alvaro Ricci.

Grande soddisfazione anche nelle parole del presidente della CNA Angelo Pieri e della segretaria Luigia Melaragni sostenitori del talento delle donne come presupposto necessario per la ripartenza dell’economia.

Standing ovation per la sfilata finale organizzata dalla Background Academy, per l’occasione chiamata a ricevere un premio consegnato al direttore artistico Antonella Polini e alla talentuosa stylist Elisabetta Petroselli.

La Background Academy, ormai nota nel parterre della moda viterbese e capitolina, da anni supporta queste iniziative di valorizzazione territoriale e si propone al contempo come attivo centro di scouting per i giovani che vogliono intraprendere la carriera di fotomodelli/e.

Proprio i ragazzi e le ragazze formati dal team Background, hanno sfilato egregiamente portando in passerella gli abiti sartoriali di Segnali di Moda, i bijoux in ceramica di Ceramica è fantasia , i dettagli di Artistica e Niky vetri, la lingerie made in Italy di Dittamo, i ricami a mano da Italia Garipoli, le coloratissime pellicce di Bottega Artigiana, gli accessori creativi di Aquarubra, i gioielli in oro di Arte Orafa Laura Pacifici, i tessuti e gli abiti di Sartoria Cavour, le elegantissime camice di Gio Eli Camiceria, ed infine i meravigliosi abiti di Merinda Sposa e di Ricci Sposo.

Ringraziamo quanti hanno partecipato a questa serata che sicuramente, dato il grande successo, avrà un seguito il prossimo anno. La Background Academy continua e continuerà ad essere supporter ma soprattutto promoter di eventi come questo che rendono la città di Viterbo un centro attivo di valorizzazione culturale dove anche la moda ha una sua collocazione.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da