18102017Headline:

Un frutto per aiutare i bimbi in ospedale

Oggi la giornata nazionale dei volontari Aibo presso il centro commerciale Tuscia

2017 aibo“La cosa che mi piace di più dell’ospedale sono i volontari Abio, perché ti fanno sorridere e giocare”. (Andrea, 8 anni)

“Noi ci sentiamo di ringraziare di cuore i volontari Abio per aver fatto parte di questa nostra intensa parentesi di vita. Grazie per averci aiutato con la vostra presenza, per averci fatto compagnia con un gioco, con una chiacchiera e con paziente disponibilità. Di alcuni ricordiamo i nomi, ma sicuramente di tutti ricordiamo e ricorderemo i sorrisi che sempre ci hanno accolto ed accompagnato”. (Antonella e Roberto)

“A chi mi chiede di descrivere i volontari Abio dico sempre: non chiamateli ‘angeli’, non sono ‘eroi’. I volontari Abio sono persone come tutti, che hanno i loro impegni personali, lavorativi, familiari, che hanno scelto di donare il loro tempo per essere al fianco dei bambini malati”. (Prof. Vittorio Carnelli – Presidente di Fondazione Abio Italia Onlus)

Basterebbero queste poche righe per spiegare chi sono i volontari Abio e cosa rappresentano per le migliaia di bambini – e di famiglie – che ogni giorno affrontano la malattia, il ricovero, l’ospedale.

5.000 volontari che ogni giorno sono al fianco dei bambini in ospedale: un sorriso, un gioco, un aiuto concreto per le famiglie.

Oggi, sabato 30 settembre i volontari Abio porteranno in 150 piazze in tutta Italia il sorriso che ogni giorno regalano ai bambini e agli adolescenti in ospedale: è la Giornata Nazionale Abio, nata per far conoscere Abio e, perché no, invitare a scegliere di impegnarsi come volontari o a sostenere Abio con una donazione.

Presso il Centro commerciale Tuscia, sarà possibile incontrare i volontari di Abio Viterbo.

Per tutta la Giornata ai bambini saranno dedicati palloncini, giochi, sorrisi: una vera e propria festa dedicata alla solidarietà e al volontariato.

Tutti potranno sostenere Abio e ricevere il simbolo della Giornata, un cestino di pere Igp dell’Emilia Romagna offerto e distribuito dal Consorzio Opera.

Grazie al contributo di tutti, le associazioni potranno realizzare corsi di formazione per portare nuovi volontari nei reparti di pediatria delle città italiane.

La Giornata Nazionale Abio è nata tredici anni fa per raccontare quello che i volontari fanno ogni giorno in oltre 200 reparti di pediatria in tutta Italia, per coinvolgere le persone, invitarle a seguire i corsi di formazione per diventare volontari, spiegare che i bambini, gli adolescenti, i loro genitori, hanno dei diritti anche e soprattutto in ospedale.

Per informazioni: www.abio.org.

La Giornata Nazionale ha ricevuto la Medaglia del presidente della Repubblica. Può inoltre contare sul il patrocinio della presidenza del consiglio dei ministri e del ministero del lavoro e delle politiche sociali.

Sms solidale per il sorriso dei bambini in ospedale. Dal 15 settembre al 9 ottobre è possibile sostenere i progetti di Fondazione Abio tramite sms e chiamate al numero solidale 45529. Il valore della donazione sarà di 2 euro per ciascun SMS inviato da tutti i cellulari personali Wind Tre, Tim, Vodafone, PosteMobile, CoopVoce e Tiscali e di 5 euro per ciascuna chiamata fatta allo stesso numero da rete fissa Vodafone, Twt, Convergenze e PosteMobile. Sarà di 2/5 euro per ciascuna chiamata fatta allo stesso numero da rete fissa Tim, Wind Tre, Fastweb e Tiscali.

Abio, Associazione per il Bambino in Ospedale onlus, è stata fondata a Milano nel 1978 per promuovere l’umanizzazione dell’ospedale. I volontari Abio si occupano di sostenere e accogliere, in collaborazione con medici e operatori sanitari, bambini e famiglie che entrano in contatto con la struttura ospedaliera. Fondazione Abio Italia onlus coordina e promuove l’attività delle 66 Associazioni Abio che con i loro 5.000 volontari, in tutta Italia, offrono un valido e costante supporto ai bambini e alle loro famiglie.

Abio Viterbo è attiva dal 2011 presso il reparto di pediatria dell’ospedale Belcolle.

Per informazioni: 329 3348631

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da