16122017Headline:

Villanova, parte la scuola calcio

Obiettivi, impegni e prospettive del sogno di due amici

Certi amori non finiscono fanno dei giri immensi e poi ritornano… non stiamo parlando della canzone di Antonello Venditti ma della storia di amore per il pallone di due amici, Marco Cesarini e Stefano Del Canuto, che si sono incontrati su un campo di calcio, poi si sono ‘’persi’’, e ‘’ritrovati’’ intorno a un progetto che, guarda caso, riguarda ancora il calcio.

Un’amicizia pluridecennale che nasce nel ’98 sul campo della Castrense – Cesarini difensore e Del Canuto trequartista – ma i destini calcistici dei due presto si separano per poi incontrarsi di nuovo qualche anno fa a Montefiscone: Cesarini calciatore e Del Canuto allenatore. E’ in questa stagione che Marco Cesarini dà l’addio al calcio (l’ultima partita nella foto ndr.). In realtà si sa: certi amori non finiscono mai. E così, insieme all’amico Del Canuto, Cesarini insegue un sogno: aprire una scuola di calcio.

Oggi quel sogno diventa realtà. Marco Cesarini e Stefano Del Canuto hanno dato vita all’Asd Football Club Villanova.

‘’Era un progetto a cui stavamo lavorando da tempo – spiega Marco Cesarini – ora però si sono create le condizioni per realizzarlo grazie anche all’aiuto di don Emanuele dell’oratorio di Villanova. Ed ecco che la scuola parte’’.

Al momento sono stati iscritti bambini nati tra il 2006 e il 2012. Il primo allenamento è previsto proprio per oggi, 21 settembre, con Emiliano Morelli e Tonino Carbone. In realtà il progetto di Marco Cesarini e Stefano Del Canuto è molto ambizioso e va oltre la competizione calcistica. Anzi, la competizione calcistica è secondaria rispetto al progetto stesso.

‘’Se avessimo voluto creare una squadra di calcio – continua Cesarini – non avremmo avuto problemi a trovare le persone per allestire e preparare un team. Il nostro obiettivo invece è trasmettere dei valori ben precisi: quelli della partecipazione, dell’educazione, del rispetto. I bambini non devono diventare per forza dei campioni ma da noi devono giocare tutti, indipendentemente dalla bravura. Episodi di intemperanza anche da parte delle famiglie non saranno tollerati. In questo senso abbiamo avuto incontri con i genitori che hanno condiviso i nostri principi e i nostri valori affinché il calcio sia occasione di aggregazione”.

Il progetto targato Cesarini – Del Canuto non si limita a ‘’formare’’ i bambini ma mira a coinvolgere anche le famiglie con una serie di iniziative rivolte anche a loro.

‘’Abbiamo in mente una serie di eventi da realizzare con altre associazioni come il Nuovo Centro Danza o Viterbo Sotterranea – rivela ancora Marco Cesarini – eventi che vadano oltre il calcio, interessino e aggreghino le famiglie’’.

Passione, educazione, rispetto, partecipazione: sono questi dunque i cardini del lavoro dell’Asd Football Club Villanova. Un team di giovani che ha voglia di crescere e far crescere, senza fughe in avanti, bambini e famiglie che si riconoscono nei suoi valori.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da