23112017Headline:

Chopin e danza al Museo della navigazione

Oggi la proiezione del famoso e prestigioso concerto "Lang Lang Dance Project. Sons de l’ame"

CapodimonteOggi, domenica 22 ottobre, presso il Museo della navigazione nelle acque interne di Capodimonte (Mnai), sarà possibile assistere alla proiezione del concerto “Lang Lang Dance Project. Sons de l’ame”, che sarà introdotto e commentato dal professor Alberto Pélissier, musicologo.

Protagonista del concerto è il pianista cinese Lang Lang che è stato definito “l’artista più talentuoso sul pianeta della musica classica”. Il concerto scelto da Pélissier, che dalla scorsa primavera sta selezionando appositamente per il Mnai una serie di eccezionali performance internazionali di musica e di teatro danza, è stato eseguito nel 2013 nel Théâtre des Champs Elysées di Parigi, ed è una sperimentazione di Lang Lang che in questa occasione unisce Chopin alla danza.

Sublime l’interpretazione dei ballerini del Houston Ballet. Lang Lang è considerato un vero fenomeno in ambito musicale: ha venduto oltre cento milioni di dischi; quattro miliardi di persone hanno seguito la sua performance durante la cerimonia d’apertura dei Giochi Olimpici del 2008; più di quaranta milioni di cinesi, grazie al cosiddetto “effetto Lang Lang”, hanno iniziato a studiare il pianoforte. Quando, in una intervista, gli fu chiesto perché suonasse musica classica, rispose: “Molti pensano che serva a favorire la concentrazione. Io ho sempre creduto nella musica classica in quanto forma d’arte e il piano è l’unico strumento che mi permette davvero di esprimermi. È uno strumento che sta in piedi da solo, con cui posso dipingere un mondo tangibile e poi oltrepassarlo. Il pianoforte è un universo. Non potrei suonare uno strumento che suona sempre allo stesso modo, mi serve qualcosa che mi porti sempre nuove idee”.

Appuntamento al Museo della navigazione di Capodimonte, viale Regina Margherita (lungolago di Capodimonte) per un nuovo, entusiasmante incontro con le arti musicali e coreutiche. La partecipazione è gratuita.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da