22112017Headline:

Cresce la green economy nella Tuscia

La consigliera Avenali: ''Il Lazio sostiene e incentiva questa realtà''

Sì definitivo della camera alla legge sulle green economy

Sì definitivo della camera alla legge sulle green economy

E’ una Tuscia con un’anima sempre più verde quella che emerge dal rapporto di Greenitaly 2017 realizzato da Fondazione Symbola e Unioncamere.

In realtà, il report evidenzia una situazione molto positiva per tutta la regione: sono infatti le 30.020 imprese green che hanno permesso al Lazio di salire al terzo posto nella graduatoria italiana per numero assoluto investimenti passati e futuri in tecnologie e prodotti che abbiano a cuore l’ambiente.

Per quanto riguarda il numero di imprese a livello provinciale, la provincia di Viterbo si piazza al quarto posto con 1520 aziende green, alle spalle di Latina, Frosinone e della virtuosissima Roma, che con 20.700 attività è al secondo posto in tutta Italia.

Ma, fortunatamente, i numeri incoraggianti emersi dall’indagine di Greenitaly non terminano qua: il Lazio è anche al secondo posto della graduatoria regionale per numero di assunzioni ”verdi” programmate. Nel 2017 saranno ben 35.080 i nuovi contratti in questo settore, arrivando a rappresentare l’11% del totale nazionale. Per quanto riguarda i numeri a livello provinciale, la situazione è praticamente invariata: con 780 ”green jobs” la Tuscia si piazza alla spalle di Roma, Frosinone e Latina.

”La green economy è sempre più una realtà che va sostenuta e incentivata – afferma la consigliera regionale Avenali – come sta facendo la Regione Lazio con diversi strumenti e politiche, una strada che guarda avanti e costruisce il futuro attraverso la qualità e la bellezza, la natura, insieme all’uso efficiente di energia e materia, dell’innovazione, nel rispetto profondo e in sinergia con l’ambiente in cui viviamo”.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da