18102017Headline:

Nella Tuscia sempre più ”nonni imprenditori”

Aumenta il numero di aziende guidate da titolari ultrasettantenni

Costantemente attivi e dediti al loro lavoro invece di godersi la pensione. In sintesi è questo il profilo degli over 70 emerso da uno studio presentato dalla Camera di Commercio di Monza che, in occasione della Festa dei Nonni di ieri, ha presentato un quadro generale sulla situazione italiana.

Nella Tuscia poi, gli ultrasettantenni sono veramente molto presenti nelle aziende: dopo Roma con le sue 13.567 imprese, c’è proprio Viterbo, che arrivando quasi a toccare quota 3700, si piazza davanti a Frosinone, Latina e Rieti.

La stessa situazione si verifica anche nel caso delle imprese guidate dalle donne. Anche in questo caso infatti, subito dopo la Capitale c’è Viterbo con ben 1.152 imprese al femminile. Le cose cambiano solo quando si tratta di aziende guidate da titolari over 70 nati fuori dal territorio italiano: in questo caso la Città dei Papi è il fanalino di coda dell’intera regione Lazio.

L’indagine della Camera di Commercio di Monza ha rilevato anche che i settori dove i ”nonni” sono più presenti sono l’agricoltura e il commercio. Se nel comparto agricolo la Tuscia riesce ad imporsi su tutti grazie alle sue 3.183 imprese, nel commercio invece è Frosinone a fare la parte del leone in virtù della presenza di 421 aziende guidate da over settanta.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da