22112017Headline:

Rifiuti e il copertone di un tir abbandonati di fronte alle ex terme Inps

Si moltiplicano le segnalazioni inerenti al caos immondizia nella Città dei Papi

terme inpsNon sembra conoscere fine l’imbarazzante fenomeno dell’abbandono di rifiuti che, in maniera sempre più frequente, continua a verificarsi per le strade della città dei Papi.

La segnalazione di un lettore ha portato alla luce l’ennesimo di questi casi: su strada Bagni, nei pressi delle ormai abbandonate ex Terme Inps, sono rimasti abbandonati da mesi dei rifiuti di ogni genere. Come è possibile vedere dalle immagini infatti, ai lati della carreggiata, proprio di fronte ad uno dei cancelli d’entrata, giacciono da diverso tempo dei sacchi d’immondizia, un borsone, dei cartoni e persino quello che sembrerebbe essere del materiale edile.

Essendo ormai esposti alle intemperie da diversi giorni, le buste pieno di rifiuti si sono aperte e le pagine di alcuni quotidiani si sono disperse praticamente ovunque nella zona. Ma purtroppo, la segnalazione non si è esaurita qua: a completare la triste cartolina di degrado, ecco comparire – a distanzi di pochi chilometri, tra le erbacce alla base di un cartellone stradale – il copertone squarciato di un tir.

Questa segnalazione si aggiunge alle tantissime che quotidianamente vengono pubblicate dai viterbesi sui social network. Strada Bagni però è uno dei tratti più frequentati dai turisti per via delle Terme dei Papi e della via Francigena: vedere coinvolta nella questione rifiuti anche una via come questa rischia di far trasformare un problema circoscritto in una vera e propria emergenza.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da