22112017Headline:

Domenica con “L’isola che non c’è”

La terza edizione del brainstorming targato FondAzione

E’ arrivato il giorno de L’Isola che non c’è, terza edizione; il brainstorming organizzato da FondAzione che stamani andrà in scena dalle 9,30 al centroculturale di Valle Faul. Numeri da capogiro per l’evento che avrà in agenda ben 131 interventi per un totale di personaggi accreditati che supera le 160unità. Spazio alle idee e parola alla città con tavole rotonde, interviste e l’aiuto dei social network che faranno da cassa di risonanza all’evento e alle proposte dei partecipanti.

Tra questi, la guest star sarà sicuramente Federico Palmaroli, la mente delle “Più belle frasi di Osho” autentico fenomeno social; ma spazio sarà dato soprattutto a chi vive, ognuno con il proprio ruolo, il territorio. E quindi microfoni accesi per il presidente della Camera di Commercio Domenico Merlani, per Rino Orsolini della Federlazio, senza dimenticare la politica con il deputato Alessandro Mazzoli il consigliere regionale Enrico Panunzi; Mario Brutti presidente della Fondazione Carivit, Luciano Ciocchetti, il sindaco di Bagnoregio Francesco Bigiotti e il presidente della Provincia Nocchi.

Spazio sarà dato anche allo sport con, tra gli altri, il patron della Viterbese Piero Camilli, il vice allenatore della Lazio Massimiliano Farris, il pugile Andrea Di Luisa e Renzo Lucarini.

“E’ arrivato il momento di tornare a parlare della città e di proporre idee per migliorarla, toccando temi decisamente importanti – dicono gli organizzatori – i numeri sono importanti, l’auspicio è quello di migliorare quelli dello scorso anno, cercando di lanciare proposte che la politica potrà raccogliere”.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da