16122017Headline:

Legge torna in commissione, a tutela di famiglie e strutture

Il punto di vista del consigliere Daniele Sabatini

Il consigliere regionale Sabatini

Il consigliere regionale Sabatini

Dopo oltre un anno, finalmente giovedì 30 novembre la proposta di legge sugli asili nido torna all’esame della commissione politiche sociali del Consiglio regionale del Lazio. Siamo soddisfatti che riprendano i lavori su un testo per il quale abbiamo già avanzato alcune proposte e su cui abbiamo tenuto alta l’attenzione affinché non finisse nel dimenticatoio. Data la delicatezza della materia, di cui mi sono occupato molto quando ero alla guida delle politiche sociali al comune di Viterbo, ho promosso in passato incontri con associazioni di genitori, operatori e strutture che dovranno essere certamente riproposti alla luce della nuova normativa nazionale. Le famiglie chiedono di poter conciliare al meglio i tempi di vita e di lavoro mentre chi gestisce un asilo nido oggi si trova letteralmente strozzato da norme, sotto molti aspetti, troppo stringenti. Tante realtà positive del nostro territorio rischiano seriamente di chiudere e ciò significherebbe mettere in ginocchio genitori che non hanno alternativa all’asilo nido e lasciare senza lavoro professionisti qualificati. In questi anni, ci siamo battuti affinché in finanziaria regionale fossero stanziate risorse aggiuntive per gli asili nido, tuttavia accanto al sostegno economico occorre una normativa adeguata. Ecco perché ci impegneremo per fare in modo che questa legge sia davvero rispondente ai bisogni di bambini, famiglie e operatori auspicando che possa essere approvata il prima possibile

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da