22112017Headline:

Una cena per sostenere Art Bonus

L'evento a Palazzo Doria Pamphilj di San Martino al Cimino dove proseguono le visite

Palazzo Doria Pamphilj a San Martino al Cimino

Palazzo Doria Pamphilj a San Martino al Cimino

Proseguono i fine settimana di apertura di Palazzo Doria Pamphilj, a San Martino al Cimino.  Il programma degli eventi organizzati in concomitanza con le visite guidate ( sabato e  domenica dalle ore  15) prevede  sabato 11  novembre alle ore   20.30   la cena patronale in onore di San Martino Vescovo di Tours,  presso  la Sala del Cantinone ossia  l’antico Hospitale dei pellegrini che  transitavano per la  via Francigena,     il quale  costituisce il corpo di fabbrica    e la parte più antica del Palazzo, trovandosi  attualmente sotto il piano stradale.

Martino, Vescovo di Tours, fu uno dei  Santi più venerati in Occidente, celebre per  aver donato metà del suo mantello a un mendicante durante un acquazzone.

E’ questo l’episodio ritratto da Mattia Preti nello ‘Stendardo’ processionale commissionato nel 1649 al pittore, dalla  locale Confraternita del SS. Sacramento e Santo Rosario di S.Martino ai Monti (ora al Cimino) ed esibito a Roma nel Grande Giubileo del 1650. Per celebrare il proprio  patrono l’ 11 novembre, il Borgo  cimino istituì fin   dalla sua  costituzione (1646),  la fiera  patronale che  si accompagna  in anni recenti a una tradizionale cena conviviale,  i cui ricavati sono  stati devoluti   a scopi benefici. Quest’anno   saranno  devoluti alla  Campagna ART BONUS-REGIONE LAZIO per la riqualificazione  e ristrutturazione dello stesso  Palazzo Doria Pamphilj  di San Martino al Cimino,   straordinariamente  riaperto al pubblico.

Nel pomeriggio di sabato 11 e domenica 12,  il programma delle visite guidate prevede un  percorso nel quale  si può  ammirare, nel  piano rialzato,  la Sala Aldobrandini  e, infine  il Piano nobile,  caratterizzato da una serie di sale con eleganti soffitti a cassettone e fregi decorati, che confluiscono nella sala Donna Olimpia impreziosita da un grande camino.

Il palazzo è tornato della disponibilità del turismo culturale  grazie all’impegno della Regione Lazio che continua  nell’opera di recupero di siti del patrimonio regionale abbandonati da anni all’incuria e restituiti ai cittadini come bene pubblico. Gli eventi in programma sono svolti  in collaborazione con LAZIOcrea e con le associazioni del territorio, in particolare con  la Confraternita del S. S. Sacramento e S. Rosario e la Pro-loco di San Martino al Cimino.

Per chi volesse sostenere con la campagna Art Bonus. Il Palazzo Doria Pamphilj, un programma di raccolta fondi della Regione Lazio che ha consentito di attrarre risorse private per il restauro e la riapertura del prestigioso immobile,  la Regione ha  attivato un programma che consente a imprenditori e sostenitori di effettuare erogazioni liberali (detraibili al 65%).

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da