20062018Headline:

Un Natale a tutto rock, sul palco Fabrizio Bosso

Al Christmas in Jazz, canzoni di natale vestite a nuovo dall'artista in "Merry Christmas Baby"

Fabrizio Bosso QuartetDa ‘Jingle Bells Rock’ a ‘Let it snow’: tantissimi i brani che risuoneranno nel teatro ‘Ettore Petrolini’. Ma non aspettatevi il solito concerto delle feste, né tantomeno il classico sound jazz, quello che presenteranno ‘Fabrizio Bosso & Quartet feat. Walter Ricci’ sarà una brillante novità.

Torna oggi, lunedì 1 gennaio, alle 18, un nuovo appuntamento con il Christmas in Jazz Ronciglione: gli organizzatori si aspettano il sold out. ‘Siamo molto soddisfatti del grande successo riscosso dai primi due appuntamenti del Christmas in Jazz. – spiega Massimo Chiodi, assessore alle Politiche culturali di Ronciglione – Abbiamo portato sul palco del ‘Petrolini’ artisti d’eccellenza ed il pubblico ha risposto mostrando grande attenzione e gradimento. Credo – conclude – che questa sia la strada giusta per valorizzare al meglio il paese sia nel presente, grazie ad eventi di grande valore culturale, che nel passato, attraverso la riscoperta del borgo e dei monumenti storici’

Fabrizio Bosso, dopo il live pubblicato prima dell’estate che raccontava ‘lo stato dell’arte’ della sua musica e dell’esperienza in giro per il mondo con il suo Quartetto, decide di aggiungere alle pubblicazioni di quest’anno un altro album: Winter Wonderland. Un disco fatto per il semplice piacere di farlo, per condividere ancora una volta la musica e il palco con questi compagni che sono ‘innanzi tutto veri amici, oltre che musicisti straordinari’. Quale occasione migliore del Natale per raccontare di questa unione? Il repertorio natalizio è vastissimo e contiene bellissime canzoni. La scelta del trombettista è caduta su alcune molto note, cone Silent Night o Let it Snow, e alcune meno conosciute, come Merry Christmas Baby, ma tutte vestite a nuovo nella sonorità divenuta inconfondibile del Quartetto. Undici brani per la maggior parte strumentali ma con la partecipazione straordinaria di Walter Ricci che con il suo swing e le sue improvvisazioni (Frosty the Snowman, Grown up the Christmas List, Jingle Bells Rock, What are you doing New Years Eve) diventa un vero e proprio ‘quinto elemento’.

L’appuntamento del 1 gennaio è l’ultimo del Christmas in jazz, ma il Francigena Live Festival non si conclude qui. Il progetto, realizzato grazie al contributo della Regione Lazio, porterà nuovi eventi nel mese di marzo. Gli appuntamenti si potranno realizzare, ancora una volta, grazie alla collaborazione fra l’amministrazione comunale, l’istituzione teatro ‘Ettore Petrolini’, l’istituzione progetto Musica ed il JazzUp festival di Viterbo.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da