17022018Headline:

La lunga ombra di un sogno

Oggi, alle 16 a Farnese, la presentazione del libro di esordio di Roberta Mezzabarba

la lunga ombra di un sognoE’ uscito da qualche settimana il libro di esordio di Roberta Mezzabarba, intitolato La lunga Ombra di un sogno. Una produzione tutta viterbese, l’autrice è una farnesana e la casa editrice La Caravella è di Capranica.

Oggi, sabato 20 gennaio alle ore 16 presso il la sala riunioni della Riserva Regionale Selva del Lamone, con il patrocinio del Comune di Farnese, e dell’Associazione Socio Culturale Farnese e Tuscia Viterbese si terrà la presentazione del romanzo: la scelta dell’autrice e della Casa Editrice è caduta su Farnese in quanto li l’autrice è nata e cd ha vissuto fino all’età di 27 anni.

Accompagneranno nella presentazione l’autrice il sindaco Massimo Biagini e la signora Tiziana Mancini (Presidente dell’Associazione Socio Culturale Farnese e Tuscia Viterbese).

La Mancini ci dice: “Sono felice ed orgogliosa per il successo ottenuto dalla nostra concittadina Roberta.

Distinguersi nell’arte della scrittura e raggiungere un traguardo così ambizioso ed importante non è facile, arrivare a pubblicare un libro non accade tutti i giorni.

Posso affermare con certezza che l’intero paese è fiero che una nostra concittadina abbia raggiunto questi livelli perché il suo successo dà prestigio anche a Farnese, il paese dove è nata e cresciuta.

Le auguro che questo sia l’inizio di una lunga serie di successi editoriali.

roberta mezzabarbaA questo proposito invito Roberta a partecipare al Premio Letterario Nazionale che l’Associazione Farnese e Tuscia Viterbese, di cui Faccio parte, promuove e organizza ormai da quattro anni “In terra nostra ‘scripta apparuerunt” che ha come premio La Farina d’oro, concorso che sta riscuotendo successo in tutta Italia”.

Al termine sarà offerto ai gentili ospiti un aperitivo e l’autrice sarà disponibile per autografare le copie del libro.

Vi anticipiamo le prime righe del libro: “La notte in cui si affacciò alla mente di Greta l’opportunità di dare una svolta definitiva alla vita che da tempo le scivolava addosso, il mare era battuto da un vento di tramontana gelido e sferzante, lo ricordava ancora nitidamente. Aveva deciso. Sarebbe scappata”.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da