21082018Headline:

“Un libro di sogni ad occhi aperti”

Il 20 gennaio a Tarquinia la presentazione dell'opera di Benito Romagnoli

benito romagnoliL’assessorato alla cultura del Comune di Tarquinia presenta, il 20 gennaio alle ore 17.30 presso la sala consiliare del Palazzo Comunale, l’opera di Benito Romagnoli “Agli Animali la Parola. Tra Prosa … e poesia”, che lo stesso autore definisce come un “libro pieno di ricordi della giovinezza passata e del presente, di sogni ad occhi aperti, di viaggi interplanetari con la fantasia”.

Questa opera nasce da una provocazione, da una “querelle” su un dibattito. “Agli animali la Parola” è un taccuino dove annotare i sogni, le speranze, i ricordi, le esperienze di viaggio e di incontro. Benito Romagnoli esprime la sua ammirazione per il suo “secondo paese delle meraviglie” scrivendo “Inno a Tarquinia”, un canto alla storia, ai nostri avi, “la regina suprema per secoli e secoli”.

L’artista, attraverso i suoi scritti, esprime con saggezza e generosità se stesso, alla base della sua ispirazione: i valori e il rispetto per la vita, l’amore, la fratellanza.

Il dibattito tra l’uomo ed altri esseri è incessante e si snoda attraverso le parabole, le favole fino al voler individuare quale possa essere il messaggio degli animali all’uomo. … la vita è un pellegrinare, una gioia da vivere fino in fondo, anche nella sofferenza, è un bene sovrano da difendere perché è felicità.

Benito Romagnoli ci conduce mano nella mano alla scoperta dell’autentico: la profonda saggezza, la ricerca dell’anima pura, della verità si svela attraverso il messaggio universale che appartiene a tutti gli esseri viventi, dove ciascuno ha una sua collocazione, una finalità, un futuro.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da