26092018Headline:

Fernando, i 90 minuti più belli

Al ragazzo verranno consegnati i 44mila euro raccolti

FERNANDO90 minuti separano Fernando Casali dalla realizzazione del suo sogno. Oggi pomeriggio, dopo il triplice fischio del match di terza categoria tra Gallese United e Faleria Calcio, verranno consegnati i fondi raccolti a favore dello sfortunato 16enne di Gallese, rimasto su una sedia a rotelle dopo un incidente in motorino e costretto a vivere all’interno di un garage perché il suo palazzo è privo di ascensore (clicca QUI per leggere la notizia).

Lo ha annunciato sulla sua pagina Facebook il Gallese United, la squadra di calcio dove gioca il fratello di Fernando, la prima che ha fatto scattare la gara di solidarietà lanciando una campagna crowdfonding, diventata subito virale, sul portale Eppala. Una campagna che si è conclusa il 7 gennaio scorso con un successo strepitoso: 44.481 euro raccolti, il 35% in più di quelli previsti inizialmente per la realizzazione dell’ascensore.

”Cogliamo l’occasione – scrive la società giallonera – per invitare i nostri tesserati, i nostri tifosi, i cittadini di Gallese e non solo, che hanno partecipato attivamente alla raccolta, ad essere presenti alla cerimonia di consegna per condividere con la famiglia di Fernando questo momento di felicità. Al termine della cerimonia, ci sarà una merenda per tutti i bambini presenti. In caso di maltempo – conclude il Gallese United – la cerimonia di consegna si svolgerà all’interno della palestra comunale che ci è stata gentilmente concessa dall’amministrazione comunale”.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da