22112019Headline:

”Impegno e grande disponibilità da tutti”

Le parole del presidente della Provincia

pietro_nocchi_presidente_provinciaCome ampiamente previsto dai servizi meteo, Burian e i suoi gelidi venti siberiani hanno portato la neve nella Tuscia. Indubbiamente, molti comuni del Viterbese sono ancora alle prese con i disagi che questa tormenta ha provocato alla viabilità e ai servizi, ma Pietro Nocchi, presidente della Provincia di Viterbo, si è detto tutto sommato soddisfatto del lavoro di cooperazione svolto dai vari enti coinvolti durante questa ”emergenza neve”

”La Provincia ha attivato 11 squadre, oltre ai mezzi già a nostra disposizione – ha affermato il primo cittadino di Capranica -. Da ieri abbiamo iniziato a lavorare prima sulle vie principali, per poi passare immediatamente alle strade più interne. Queste operazioni sono coordinate da una cabina di regia che, già domenica sera, si è attivata per disporre la chiusura delle scuole con anticipo rispetto alle nevicata. Tutti gli enti coinvolti, dai Comuni fino alla Prefettura, stanno lavorando con la massima disponibilità”.

Come spesso accada in questi casi però, non tutti sono soddisfatti dell’attuazione del cosiddetto piano neve. A Viterbo, in particolare, più di un cittadino ha segnalato l’assenza di mezzi spazzaneve o spargisale.

”C’è una grande attenzione da parte di tutti, ma è chiaro che anche il piano neve allestito dai Comuni può risentire di qualche imprevisto – ha spiegato ancora Nocchi -. Tutte le persone coinvolte, comprese ovviamente le varie forze dell’ordine dispiegate, stanno lavorando per cercare di limitare i disagi creati da questa abbondante nevicata. E’ chiaro che in queste situazioni la collaborazione di tutti è fondamentale per cercare di sopperire ai problemi”.

Come hanno fatto anche altri sindaci, nella prima mattinata di lunedì anche lo stesso Nocchi è sceso in strada a spalare la neve per liberare alcune strade del suo Comune. Rispetto all’ultima clamorosa nevicata del 2012 però, questa volta non si registrano – fortunatamente – situazioni particolarmente critiche.

”Le difficoltà maggiori vengono chiaramente dalle strade più interne. E’ ovvio che alcune strade si trovano più in difficoltà rispetto ad altre, ma diversi sindaci avevano comunque già avvisato i loro concittadini di non usare i propri mezzi se impossibilitati. Per fortuna, non c’è un Comune che più di altri sta risentendo di questa situazione. Non sono pervenute situazioni critiche e, come detto, esclusi piccoli imprevisti la gestione è stata sempre sotto controllo. Confidiamo solo che nelle prossime ore il tempo sia clemente”.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da