20042018Headline:

In mostra le “Tabole e Altaroli del ‘300 italiano”

L'esposizione a cura di Roberto Congedo sarà visitabile a Tarquinia fino al 25 marzo

2018 mostra roberto congedoSarà allestita, presso la sala D.H. Lawrence, la mostra di pittura dal titolo “Tabole e Altaroli del ‘300 italiano” a cura di Roberto Congedo.

Organizzata con il patrocinio del Comune di Tarquinia, l’esposizione sarà inaugurata oggi, 15 marzo, e visitabile sino al 25 marzo.

L’artista, Roberto Congedo, è nato a Sogliano Cavour (LE) ma vive e lavora a Tarquinia. Dipinge da autodidatta ed ha sempre inteso l’arte come sperimentazione, con questo impulso ha attraversato varie tendenze dell’arte moderna e contemporanea prediligendo la corrente dell’informale materico. A questo suo interesse per l’arte moderna e contemporanea, affianca la passione per la pittura del trecento italiano.

E’ particolarmente affascinato dagli autori della scuola senese e fiorentina con una particolare attenzione per i cosiddetti “minori”. Ama dipingere con la tecnica della tempera all’uovo, tipica di questo periodo dell’arte italiana, stemperando con cura i vari pigmenti.

Le sue opere di arte gotica riproducono verosimilmente o fedelmente i soggetti ma con una particolarità, cambiando sempre le forme e le dimensioni dei supporti in legno su cui dipinge , le sue riproduzioni diventano uniche ed originali nel loro genere.

La mostra rientra nel progetto Alternanza Scuola-Lavoro; gli studenti dell’Iis Cardarelli apriranno la sala al pubblico tutti i giorni escluso il lunedì, rispettando i seguenti orari, dalle 10.00 alle 13.00- dalle 16.00 alle 20.00.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da