20042018Headline:

Sequestrati dolci pasquali per 35mila euro

L'accusa è frode commerciale in concorso

Spacciano per artigianali prodotti dolciari industriali. Per questo in tre sono finiti nei guai. E’ accaduto a Viterbo dove, con l’avvicinarsi delle festività pasquali, i carabinieri del Nas hanno intensificano i controlli sui prodotti dolciari tipici di queste festività. Nell’ambito delle verifiche effettuate nella Tuscia i militari del nucleo antisofisticazione hanno denunciato tre persone.

Si tratta dei responsabili legali di due diverse attività commerciali di Viterbo, sono accusati di “frode commerciale in concorso”.

Nell’ispezione i Nas hanno accertato che gli indagati avrebbero posto in commercio dei prodotti dolciari le cui etichette indicavano una produzione artigianale, mentre invece erano stati realizzati e confezionati secondo metodi industriali. Durante il controllo i carabinieri hanno sequestrato oltre 2.500 confezioni di dolci, per un valore totale di 35mila euro.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da