23082019Headline:

Palpeggia una donna durante una rissa, condannato a un anno e 4 mesi

Sul ragazzo l'accusa di violenza sessuale, in manette nel febbraio del 2013

VITERBO – Era finito in manette, assieme ad un connazionale rumeno, nel giorno di San Valentino di cinque anni fa: ieri per l’uomo è arrivata la condanna. Un anno e quattro mesi di arresto per aver palpeggiato il fondoschiena ad una donna di colore, titolare di un’agenzia di money transfer vicino a piazza del Sacrario.

Il palpeggiamento, ridimensionato dagli inquirenti in violenza sessuale, è avvenuto nel corso di una rissa scoppiata tra i due rumeni e un gruppo di tunisini per motivi del tutto futili. Come un vaso, posto fuori dall’attività commerciale, che uno dei due giovani avrebbe tentato di rubare. Cosi come spiegato in aula nel corso delle varie udienze. ”Era il giorno di San Valentino, la festa degli innamorati. E il ragazzo voleva prendere quel vaso alla propria ragazza”. Da qui la discussione, sfociata in rissa tra i due gruppi. Ad avere la peggio un tunisino, finito in ospedale con il naso rotto a causa di un pugno. Sferrato da uno dei due rumeni, che patteggiò la sua condanna all’indomani dell’arresto.

L’altro, ancora a processo per violenza sessuale, durante la rissa, forse annebbiato dall’abuso di alcool, allungò le mani sulla proprietaria del negozio, palpeggiandola sul fondoschiena e spingendola verso un angolo del negozio, nel tentativo di abusare di lei. Da qui l’arresto e il processo.

Ieri la condanna. Ridotta di quindici mesi rispetto alle richieste del pubblico ministero, il ragazzo dovrà scontare una pena di un anno e quattro mesi.

 

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da