24062018Headline:

Jefferson in forte dubbio, Pisa al completo

Tutto pronto per la sfida del primo turno nazionale dei play off di serie C

VITERBO – ”Ancora tu? Non dovevamo vederci più”: lo diceva Lucio Battisti e lo pensano i tifosi gialloblu che oggi, al Rocchi, ritrovano ancora una volta i nemici sportivi di Pisa. La sorte, ai play off, ha riposizionato davanti le due formazioni e le due tifoserie che anche stavolta si giocano qualcosa di grande. In campionato i toscani hanno avuto la meglio e si sono presi un posto sul podio della classifica. Qui, in ballo, c’è il cammino verso la finale di Pescara che vale la promozione in serie B. Andata e ritorno con ultimo match all’Arena Garibaldi. La Viterbese non deve solo vincere, ma anche fare almeno un goal in più rispetto ai nerazzurri visto che la classifica penalizza gli uomini di Stefano Sottili e non ci sarà la regola dei goal in trasferta.

La notizia, brutta, è che Jefferson potrebbe non farcela dopo aver chiesto il cambio anticipatamente nella gara contro l’armata di Silvio Baldini. E in un solo spaccato ha dimostrato la sua reale importanza all’interno della formazione con uno dei goal decisivi. Ma la fiducia predicata da mister Stefano Sottili dona serenità all’ambiente e al pubblico che rivede qualche sprazzo della Viterbese della prima fase di stagione. Gialloblu che non hanno di certo perso il ritmo viste le due tappe play off già giocate e Pisa che arriva agguerrito per il primo round della nuova battaglia nonchè primo turno nazionale. Ai nerazzurri di mister Petrone non mancherà nessuno e si scenderà in campo con i titolari.

”Quella di domani (oggi ndr) – dice mister Sottili – sarà certamente una bella partita, vietata ai malati di cuore e con una cornice di pubblico eccezionale. Per noi sarà un’altra grande opportunità e ce la vogliamo giocare fino in fondo, pieni di entusiasmo per essere arrivati fino a questo punto”.

”Con l’arrivo di Petrone – continua l’allenatore gialloblu – il Pisa ha cambiato il suo atteggiamento; i giocatori sono più sfrontati e spavaldi nella fase offensiva: non è un caso che nelle cinque gare abbiano fatto dieci gol. Hanno un organico di grande livello con un allenatore bravo che ha tanta esperienza alle spalle e che ha già vissuto partite del genere. Se tutti la indicano come una delle tre quattro squadre destinate alla vittoria finale appare chiara la qualità e la forza di una rosa che in stagione avrebbe dovuto lottare per il primo posto”.

”Noi arriviamo a questa gara con due prestazioni importanti contro Pontedera e Carrarese. In questo turno sarà il Pisa a godere del favore dei pronostici, e noi, per andare avanti – conclude Sottili –, dovremo essere in grado di fare due gare pressoché perfette”.

La gara sarà diretta dal Sig. Andrea Giuseppe Zanonato di Vicenza, coadiuvato da Nicola Nevio Spiniello di Avellino e Robert Avalos di Legnano. Il quarto uomo sarà il Sig. Ivan Robilotta di Sala Consilina.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da