24062018Headline:

“Omaggio ad Elena” tra cultura e gastronomia

Prosegue la rassegna al Castello Orsini di Vasanello, appuntamento il 29 maggio

Uno scorcio di Vasanello

Uno scorcio di Vasanello, il Castello Orsini

Dopo lo straordinario successo della prima serata, prosegue, a Vasanello, “Omaggio ad Elena” nel prestigioso Castello Orsini Misciattelli.

La rassegna, iniziata lo scorso 27 aprile nella suggestiva dimora storica del XIII secolo, si propone di coniugare cultura ed enogastronomia, abbinando, di volta in volta, deliziose cene gourmet proposte dai nomi più autorevoli del settore con momenti di arte, musica e pittura.

Tre chef, tre cantine, tre appuntamenti di prestigio in una cornice ricca di storia com’è la Sala d’Armi che ospita gli eventi, il tutto in ricordo di Donna Elena Misciattelli, prematuramente scomparsa qualche tempo fa.

L’iniziativa, con il patrocinio del Comune, ha l’obiettivo di dar vita ad un vero e proprio viaggio nel gusto e nei sapori ricreando, nello stesso tempo, l’eleganza di un moderno convivio.

La finalità è quella di contribuire al restauro degli affreschi del Piano Nobile, uno tra i desideri più sentiti della marchesa.

Il prossimo appuntamento si terrà martedì 29 maggio.

A partire dalle 19.30 gli ospiti saranno accompagnati in una visita guidata negli appartamenti del Piano Nobile, dove visse Giulia Farnese detta “La Bella”.

Qui si potranno ammirare gli imponenti dipinti realizzati in occasione delle nozze di Giulia Farnese con Orsino Orsini ed i cassettoni attribuiti alla scuola del Pinturicchio, oltre a conoscere le vicende e gli intrighi di corte che hanno animato la dimora frequentata anche dai Borgia.

A seguire, alle 20.30, Riccardo Mattoni, executive Chef presso Locanda Palazzone di Orvieto, delizierà gli ospiti con un imperdibile viaggio sensoriale tra profumi e sapori.

Mattoni giovane e geniale, si forma, sin da ragazzo, con lo chef abruzzese Antonio Sciullo, presso la scuola romana “A tavola con lo chef”.

Seguono poi importanti esperienze presso famosi ristoranti come Le Tamerici e Pascucci al Porticciolo.

Suggestioni marinare, frutto di una cucina curata nei più piccoli dettagli, importanza delle materie prime assoggettate alla stagionalità dei prodotti, sapori classici della tradizione elaborati con un leggero tocco di profumi esotici, sono le caratteristiche delle sue proposte.

Nella cena gourmet del 29 maggio Mattoni presenterà alcune tra le sue specialità come appetizer, baccalà in olio cottura al profumo di limone su cavolfiore, insalata liquida di rape con mousse al formaggio e chips di guanciale e daikon, gnocchi di seppia finocchio e tartufo, pancia di manzo brasata con pesche e pesto di rucola ed, in finale una sfera di cioccolato fondente con crema al mascarpone e passion fruit.

L’abbinamento sarà con i vini dell’azienda Palazzone di Giovanni Dubini, venticinque ettari di vigneto, impiantati già dagli anni ’60 su terreni di origine sedimentaria e argillosa, con una vista emozionante sulla rupe di Orvieto, che producono vini di grande complessità e carattere, rappresentando una tra le più autorevoli e significative realtà enologiche umbre.

Posti limitati ed esclusivamente su prenotazione a:

Maria Gabriella Santarelli + 39 3286552632, 3389082868

castellorsinivasanello@gmail.com

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da