23072018Headline:

Sottili soddisfatto: ”Il sogno continua”

''Siamo stati polli in occasione del goal. Ma abbiamo fatto una gran partita''

Stefano Sottili stanco ma soddisfatto. Una vittoria che ha portato via tanta energia mentale ma ha lasciato una grande soddisfazione: ”Abbiamo fatto bene e siamo stati bravi a uscire dalla loro pressione: non era semplice. Siamo venuti fuori sia in azioni di ripartenza che in azioni manovrate. Potevamo fare meglio in fase difensiva: siamo stati ingenui ma l’avversario era importante. Siamo stati polli in occasione del goal”.

Ottima la prestazione della Viterbese contro una Carrarese che ha dato battaglia fino all’ultimo: ”E’ stata una partita importante da parte di entrambe le squadre: ma la Viterbese ha meritato di passare il turno. Dobbiamo recuperare energie nervose. Secondo gli addetti ai lavori questa era la squadra con la miglior forma fisica al momento quindi abbiamo speso molto”

Una crescita, quella dei gialloblu che stanno tornando allo stato di forma di qualche mese fa: ”Abbiamo fatto una partita migliore rispetto alla gara di Pontedera. Lì qualcosa, anche nella gestione del secondo tempo, non è andata bene. Oggi abbiamo fatto molto meglio senza dubbio. Abbiamo preso anche un palo, loro hanno avuto meno occasioni: contro il secondo attacco del girone”

Il cammino dei play off continua anche dopo quest’ostacolo: ”Il sogno continua: devo dare meriti importanti ai miei ragazzi. La Carrarese, soprattutto nel girone di ritorno, ha avuto una grande crescita e noi siamo riusciti a tenere botta. Questo mi fa ben sperare”.

Preoccupa solo la condizione fisica del brasiliano: ”Jefferson ha chiesto il cambio, ma vedremo. Siamo preoccupati, ma non fasciamoci la testa. Abbiamo vinto partite anche senza Jefferson: tutti vogliamo vederlo in campo, ma se non sarà possibile il sostituto non ne farà sentire la mancanza”.

Ma ognuno ha portato a casa un’ottima prestazione nonostante la pressione e il nervosismo: ”Non siamo caduti nelle provocazioni degli avversari e questo è segno di maturità. Poi con due ammonizioni nei play off sei squalificato e questo segnale ci deve rendere consapevoli che ci andiamo a giocare le nostre carte con orgoglio ed entusiasmo”.

Tanti tifosi avversari e una discreta cornice di pubblico di casa: ”Abbiamo bisogno del coinvolgimento dei nostri tifosi. Hanno visto che la squadra era in palla e in quel momento volevo che i giocatori percepissero il loro calore, per questo li ho incitati. Non so se dovessi aspettarmi più pubblico: solo con il Pisa ne ho visti di più. Mi auguro che nella prossima gara ci sia ancora più gente”.

A fine gara, a prendere parola, anche il presidente dei toscani, Fabio Oppicelli, comunque soddisfatto del cammino dei suoi: ”Dispiace per tutti i tifosi che sono venuti fin qua. Abbiamo gettato le basi per un buon futuro nonostante il sogno si sia interrotto qua. Questa partita nonostante il risultato ci ha dato entusiasmo. Le gare secche così sono sempre così. Gli spettatori si sono spesso divertiti perchè siamo particolarmente offensivi e si è creato un mix tra squadra e tifoseria che non c’era da un po’. C’è un bellissimo gruppo e il pubblico ha apprezzato il lavoro che abbiamo fatto. Purtroppo nell’ultimo periodo ci è mancato Tavano: abbiamo ottime alternative. Però Tavano è Tavano. Poi la Viterbese quest’anno è stata la bestia nera. Si riparte da Baldini e da questo gruppo. Con questo entusiasmo che fa da collante tra ragazzi e tifosi”.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da