23092018Headline:

Ultimo round. L’obiettivo: non perdere

Due i risultati utili per la Viterbese che può sfruttare la vittoria del Rocchi

Il sogno continua e passa da Pisa. Avversario temuto, ma battuto in casa. Poco vantaggio, ma buono. La Viterbese, oggi all’Arena Garibaldi, ha due risultati su tre. Alla luce dell’andata vinta con goal su punizione di Simone Sini, gli uomini di Stefano Sottili, non devono subire più goal di quelli segnati: non devono perdere. Annullato, quindi, il vantaggio iniziale dei nerazzurri che in principio sarebbero passati anche con un pareggio grazie alla classifica di fine campionato. Stavolta, per i laziali, Jefferson non ci sarà davvero a causa dell’ammonizione rimediata al Rocchi che si è sommata al giallo della gara contro la Carrarese.

Se prima di domenica era difficile lo è di sicuro anche ora, nonostante la vittoria dell’andata. Mister Petrone ha già detto di voler ribaltare immediatamente la situazione tra le mura amiche che si preannunciano piene di tifo. Stefano Sottili, invece, ci è andato più cauto ammettendo solamente che partire per difendersi è una sconfitta. Iannarilli e compagni devono provare a colpire come per il match di domenica in cui, il possesso palla, ha nettamente favorito il Pisa che però ha mancato di concretezza. C’è molto in ballo: c’è una tappa in meno verso la finale di Pescara che decreterà la promossa in serie B. Anche da Viterbo, nonostante l’orario scomodo, partiranno in molti per spingere la formazione verso la porta avversaria.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da