17072018Headline:

”Genio & Sregolatezza” di Andrea Arena

Presentato ieri a Palazzo dei Priori il libro raccolta dedicato al giornalista viterbese

Forse solo Andrea Arena saprebbe raccontare a dovere la presentazione del libro-raccolta a lui dedicato dal titolo ”Genio & Sregolatezza”. Chi ha avuto modo di conoscerlo, o almeno di leggere i suoi articoli, sa benissimo che solo con il suo talento e con la sua perspicacia sarebbe possibile trasformare una semplice notizia in un pezzo veramente originale.

Il mondo del giornalismo sente fortemente la mancanza di Andrea ma, almeno per un’ora in un caldo pomeriggio di fine giugno, un libro a tinte biancocelesti con Paul Gascoigne in copertina ha virtualmente riportato l’ex direttore di ViterboNews 24 a Palazzo dei Priori. La sala regia, più simile ad una sala stampa dato il grande numero di giornalisti presenti, ha ascoltato le testimonianze sincere del sindaco Michelini e della emozionatissima collega e compagna di Andrea, Alessandra Pinna.

”Per me vedere questo libro è tanto – ha esordito con la voce commossa la ragazza mentre riceveva il microfono dalla curatrice del libro, Sara Ercolani -. Andrea lavorava moltissimo, ma amava profondamente il suo lavoro. Non era uno che si metteva in mostra: non faceva mai il primo della classe e non sgomitava per accaparrarsi il posto migliore. Un po’ come faceva alle conferenze, lui stava dietro e faceva foto con il cellulare dall’alto della sua altezza”.

Significativo anche il contributo offerto da chi Andrea l’ha forse vissuto meno, come il sindaco uscente Leonardo Michelini. ”Andrea l’ho conosciuto che ero già sindaco – ha detto il primo cittadino viterbese – ma ho sempre visto in lui uno stile unico, in grado di dare ad una notizia un particolare interesse. Il suo modo di scrivere anticonformista non cancellava però una grande educazione e una incredibile formalità, come quando mi dava del lei quando ci trovavamo a parlare. Io credo che Andrea è qualcuno che vive, che ha lasciato qualcosa che rappresenta un punto di riferimento per tutti gli altri: non si tratta di ricordi ma di una vera e propria testimonianza”.

Andrea Arena era lui stesso ”Genio & Sregolatezza”. Un Paul Gascoigne della stampa viterbese, capace di inserire anche in poche righe tutto l’estro di cui era dotato con la penna. Si sentirà ancora a lungo il peso dell’assenza di una figura come la sua, ma continuando il parallelismo con il campione inglese che ha vestito la maglia della Lazio, come la breve avventura di Paul Gascoigne ha lasciato un marchio indelebile nei cuori dei tifosi biancocelesti, lo stesso ha fatto Andrea con tutti quelli che hanno avuto modo di apprezzarne il suo lavoro.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da