13112018Headline:

L’ingegner Grazini (Ater) incontra gli studenti dell’Unitus

"Mi auguro di rivedervi tra qualche mese nella nostra azienda"

ater“Mi auguro di rivedervi tra qualche mese nella nostra Azienda, dove tutti i giorni lavoriamo per dare risposte, sul fronte abitativo, alle fasce più deboli della popolazione: un compito gravoso, che tutti noi cerchiamo di svolgere quotidianamente nel migliore dei modi, malgrado le molte difficoltà che incontriamo. Ritengo, perciò, che per un giovane, un’esperienza all’Ater possa rappresentare un ottimo momento formativo, sotto diversi punti di vista”. L’ingegner Ivan Grazini, commissario straordinario dell’Ater di Viterbo, ha incontrato i ragazzi dell’Università della Tuscia, nell’ambito de “Il mondo digitale fuori e dentro Viterbo”, evento nel corso del quale è stato presentato il Bando relativo al progetto ‘Torno subito’ della Regione Lazio, grazie al quale laureati fino a 35 anni potranno prima studiare o lavorare sei mesi fuori dal Lazio (in tutto il mondo) e, poi, tornare, per fare un tirocinio nella nostra Regione.

“L’Ater di Viterbo – ha spiegato Grazini – ha aderito con entusiasmo a questo progetto, per il quale è giusto ringraziare chi lo ha voluto con forza, a partire dalla Regione Lazio e, nello specifico, dall’Università della Tuscia, perché voi siete il futuro e, quindi, è un dovere accogliervi, per migliorare la vostra formazione; ma sono convinto che, su temi come il digitale, sarete voi a formare noi, grazie alla vostra maggiore elasticità”.

Anche il direttore generale dell’Ater di Viterbo, Fabrizio Urbani, ha sottolineato l’importanza del progetto, ringraziando non solo l’Unitus, ma anche Tim, partner dell’Ater nel programma di digitalizzazione dell’Azienda. “Quello del digitale – ha sottolineato Urbani, riferendosi all’oggetto dell’incontro – è uno dei temi che più mi sta a cuore, come testimonia la vera e propria rivoluzione, che stiamo portando avanti, per la trasformazione digitale nella nostra Azienda. In questo modo, ci siamo proiettati verso un significativo generale ammodernamento delle nostre capacità funzionali e amministrative: non solo saranno più snelle e rapide le comunicazioni interne, ma anche il rapporto con l’esterno ne trarrà enormi vantaggi. In definitiva, come si può ben comprendere, l’Ater di Viterbo guarda, con decisione, al futuro e, dunque, concordo in pieno con l’ingegner Grazini sul fatto che la nostra Azienda possa rappresentare un’ottima palestra per un giovane che muove i primi passi nel mondo del lavoro. Per questo motivo, mi auguro di poter accogliere alcuni di voi, una volta tornati dai sei mesi della prima fase di questa bella iniziativa”.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da