15122018Headline:

Tarquinia, grande partecipazione per la danza tatarstan

Evento di grande livello artistico e culturale

E’ andato in scena , domenica scorsa, presso l’Arena San Marco, lo spettacolo del complesso di danza Tatarstan.
Tanta la partecipazione in sala per un evento di grande interesse sia al livello artistico che culturale, interpretato da un corpo di ballo, composto da studenti eccezionalmente talentuosi, che ha già collezionato in ambito internazionale numerosi riconoscimenti.
L’evento, all’interno del progetto culturale “Accademia Itinerante delle Arti” in Italia, si è proposto di riprodurre le danze folcloristiche russe, che hanno catapultato lo spettatore in un mondo affascinante e lontano.
Presente in sala, a porgere i saluti del sindaco Pietro Mencarini, il vicesindaco e assessore alla cultura Martina Tosoni, visibilmente soddisfatta del successo riscosso da tale collaborazione, l’assessore Manuel Catini ed il consigliere comunale Maurizio Perinu.
A portare un gradito saluto ai ragazzi anche il neoparlamentare Alessandro Battilocchio.
“Siamo decisi nel portare avanti questa opera di scambio culturale in considerazione dell’alto livello artistico degli spettacoli che ci vengono proposti. – commenta il vicesindaco Tosoni-Si è già stabilito con Padre Abel, parroco della Chiesa ortodossa che cura questo sodalizio, un rapporto solido e collaborativo. Ci auspichiamo che questo legame prosegua negli anni a venire e diventi sempre più forte e duraturo ,perché il confronto con costumi e tradizioni diverse è un’occasione irrinunciabile per far nostro un patrimonio che ci arricchisce costantemente.”
Il primo festival “Giovane Cultura Russa in Italia” si è tenuto a Firenze nel 2001 e dal 2011 ha allargato i suoi confini arrivando in varie aree del Lazio. Nel 2018 è sbarcato anche nella città di Tarquinia, grazie alla volontà del sindaco Pietro Mencarini.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da