13112018Headline:

Pesce, Fonte e Gaudioso: Dogman al TFF

Domenica 8 luglio appuntamento con il film di Matteo Garrone premiato a Cannes

In attesa di Paola Cortellesi e Riccardo Milani che lunedì 9 saranno a Viterbo per accompagnare la proiezione di Come un gatto in tangenziale e ritirare il Premio Pipolo Tuscia Cinema, la prima domenica del Tuscia Film Fest 2018 è dedicata al grande cinema d’autore italiano.
I due attori protagonisti Edoardo Pesce e Marcello Fonte e lo sceneggiatore Massimo Gaudioso presenteranno in piazza San Lorenzo (ore 21.15) Dogman, l’ultimo film di Matteo Garrone in concorso al recente festival di Cannes e che è valso allo stesso Fonte la Palma d’Oro per la migliore interpretazione maschile.
La prevendita dell’evento è disponibile sul sito www.tusciafilmfest.com e a Viterbo presso il Museo Colle del Duomo in piazza San Lorenzo (ogni giorno dalle ore 10 alle ore 19). La biglietteria dell’arena aprirà ogni giorno alle ore 19.15 in Piazza della Morte.
Presentato con successo a Cannes 2018, il nuovo film di Matteo Garrone è liberamente ispirato alla vicenda del “Canaro della Magliana” e racconta la storia di Marcello, un uomo piccolo e mite che divide le sue giornate tra il lavoro nel suo modesto salone di toelettatura per cani, l’amore per la figlia Sofia e un ambiguo rapporto di sudditanza con Simoncino, un ex pugile che terrorizza l’intero quartiere. Il tutto ambientato in una periferia sospesa tra metropoli e natura selvaggia, dove l’unica legge sembra essere quella del più forte.
Marcello Fonte è decisamente l’attore rivelazione dell’anno. Originario della periferia di Reggio Calabria, nel 1999 si trasferisce a Roma e, frequentando il Teatro Valle, si appassiona alla recitazione. Ottiene piccole parti in produzioni televisive, quali Don Matteo (2001) e La mafia uccide solo d’estate (2016). Nel 2018 recita in Io sono Tempesta (2018) di Daniele Luchetti, ma il successo arriva con il ruolo da protagonista in Dogman, per il quale vince La Palma d’Oro come Miglior Attore Protagonista al Festival di Cannes.
Noto al pubblico per aver interpretato Ruggero Buffoni nella serie tv Romanzo criminale (2008 – 2010) di Stefano Sollima, Edoardo Pesce debutta al cinema nel 2010 in 20 sigarette di Aureliano Amadei. Tra i lavori più noti, Se Dio Vuole (2015) di Edoardo Falcone, Tommaso (2016) di Kim Rossi Stuart e Fortunata (2017) di Sergio Castellitto.
Massimo Gaudioso inizia la carriera da sceneggiatore per il grande schermo nel 1995 con il cortometraggio Il Caricatore. Lavora soprattutto per i film di Matteo Garrone: Gomorra (2008) grazie al quale vince il David di Donatello per la Migliore Sceneggiatura, Reality (2012), Il racconto dei racconti (2015) e Dogman (2018). Sue sono pure le sceneggiature di Benvenuti al Sud (2010) diretto da Luca Miniero, che gli è valso un Nastro d’Argento e L’abbiamo fatta grossa (2016) di Carlo Verdone.
Dopo Paola Cortellesi e Riccardo Milani, martedì 10 luglio il programma del Tuscia Film Fest proporrà la commedia Vengo anch’io del duo comico Corrado Nuzzo e Maria di Biase, ospiti della serata.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da