13112018Headline:

E’ la notte dei desideri: Samp-Viterbese

I gialloblù calcano il campo di Marassi davanti a una bella cornice di pubblico

Sono tanti i cuori che battono all’impazzata attraversando l’Italia. Da Viterbo a Genova tanta gente con gli occhi pieni di sogni si è messa in macchina per seguire la propria Viterbese a Marassi. Stadio Luigi Ferraris con una bella cornice di pubblico ospite. Il Rende era superabile, l’Ascoli è stata una sorpresa e ora tocca alla più ostica Sampdoria. Orfana, è vero, di Fabio Quagliarella, ma comunque di un altro livello. Eppure la partita è troppo prestigiosa per perdersela dal vivo. Tre i pullman in partenza e tante le famiglie che hanno optato per un week end ligure tra mare e pallone.

Il valore aggiunto a una Viterbese già straripante è Alessandro Polidori che, difficilmente, partirà dal primo minuto. Spazio a Simone Palermo che si è dimostrato importante per questa formazione e a Zerbin che ha lasciato tutti a bocca aperte dopo sole due partite. Che questa trasferta sia l’inizio di un’annata scandita dai sold out dal più vicino stadio Rocchi. Perchè la Sampdoria è un sogno: è la notte dei desideri, un San Lorenzo posticipato. Ma il campionato è una realtà che va affrontata con l’entusiasmo delle ultime partite della scorsa stagione.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da