13112018Headline:

Risparmio energetico, a Castel Sant’Elia numeri da primato

Nel comune viterbese crescono i risparmi generati dagli interventi mirati

Quando si parla di sviluppi nell’ambito del risparmio energetico è facile pensare che le uniche eccellenze in Italia siano quelle delle regioni del Nord. Ma secondo i dati pubblicati da ”Enea” sul Sole 24 Ore – che annualmente stila un rapporto sul tema – a Castel Sant’Elia c’è una realtà che sembra andare oltre le più rosee aspettative.

Gli interventi di ristrutturazione edilizia nel comune viterbese hanno permesso di raggiungere la ragguardevole cifra di 420 kWh all’anno di risparmio pro capite. ”Da qualche anno a questo parte a Castel Sant’Elia sono iniziati diversi interventi mirati proprio a ridurre i consumi energetici” ha detto a Viterbo News 24 il sindaco Vincenzo Girolami.

Per raggiungere questo risultato, tra i migliori a livello del centro Italia, è stato però necessario spendere in prodotti in grado di migliorare le performance energetiche. Anche in questo caso dunque, a Castel Sant’Elia non sono rimasti a guardare, facendo registrare dati sugli investimenti davvero incoraggianti, in virtù di una spesa pro capite di 1.117€.

”Sia la nostra amministrazione che i privati hanno scelto di puntare sull’installazione di pannelli solari e fotovoltaici con una potenza variabile dai 3 ai 15 kilowatt – ha aggiunto ancora il primo cittadino -. Ovviamente un grosso input è arrivato anche dalle attività industriali che hanno provveduto a muoversi montare pannelli sopra le coperture dei loro stabilimenti”.

E gli investimenti dell’amministrazione Girolami in questa direzione non sembrano essere terminati qui. ”Abbiamo in programma di recuperare un vecchio mulino in località Rio Vicano per generare energia elettrica dal salto idrico. Oltre a questo, il Comune ha avviato gli studi di fattibilità per il ripristino di una piccola centrale elettrica realizzata circa 50 anni fa dal sindaco Filipponi. Sono recuperi a cui crediamo perché sappiamo che sono interventi sostenibili”.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da