28012020Headline:

“Un albero indiano” al cinema Etrusco

Nella sala tarquiniese verrà proiettato il lavoro di Silvio Soldini

Siamo a Shillong, nella regione del Megalaya nel nord est dell’India.
Il documentario di Silvio Soldini e Giorgio Garini è un reportage asciutto e intenso che esprime appieno i valori di CBM: l’inclusione, il lavorare insieme, l’apertura alle differenze.
La voce narrante è quella dello scultore non vedente Felice Tagliaferri, ambasciatore di CBM Italia, che avvia un corso di lavorazione della creta alla Bethany School, una scuola inclusiva sostenuta da CBM dove i bambini con disabilità studiano in classi miste, insieme a bambini senza disabilità. Felice, pur non conoscendo una parola della lingua locale, trova una modalità di comunicazione tutta sua con i bambini ciechi, sordi e sordo-ciechi che frequentano il laboratorio di creta. Riesce a insegnare loro a “fare il passo più lungo della gamba”, a osare. Giorno dopo giorno, gli allievi imparano a dar forma ai loro sogni e ci insegnano che tutti possono trovare la loro abilità e che da soli valiamo poco, ma è solo insieme agli altri che possiamo costruire un mondo migliore.
La Bethany non è una semplice scuola, ma un modello di vita e di pace dove i bambini con disabilità non imparano solo a leggere e a scrivere, ma anche a diventare autosufficienti e a sviluppare i propri talenti. Oggi la scuola ospita bambini con esigenze speciali perché disabili, orfani o abbandonati, vittime di abusi, spesso provenienti da aree rurali e da famiglie estremamente povere.
Dopo gli studenti, anche gli insegnanti hanno seguito il corso di Felice e, grazie al sostegno di CBM, hanno avviato un laboratorio di lavorazione della creta permanente aperto a bambini ciechi, sordi e senza disabilità presso la Bethany School.

INGRESSO LIBERO

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da