22112019Headline:

Inaugurata a Montefiascone la biblioteca universitaria

a biblioteca offre agli studenti dell’Istituto e a tutti coloro che lo desiderano la consultazione e il prestito gratuito di oltre 2500 volumi

La lettura di una fiaba del Seicento dedicata al rapporto tra il cibo e i sentimenti e la degustazione di dolci ispirati agli ingredienti della storia hanno accompagnato questa mattina a Montefiascone, alla presenza di oltre sessanta persone, l’inaugurazione della biblioteca dell’Istituto universitario “Progetto Uomo”, affiliato all’Università Pontificia Salesiana.

Specializzata in discipline psicopedagogiche e sociali, la biblioteca offre agli studenti dell’Istituto e a tutti coloro che lo desiderano la consultazione e il prestito gratuito di oltre 2500 volumi, proposte di letture, laboratori e percorsi di didattica innovativa.

Abbiamo creato uno spazio accogliente per gli studenti che frequentano i corsi della laurea triennale in Scienze dell’educazione, ma anche per le persone del territorio”, ha spiegato Nicolò Pisanu, preside dell’Istituto, prima di tagliare il nastro e di affidare alla voce dell’attore Paolo Manganiello la lettura della fiaba “Pinto Smalto”, tratta da “Lo cunto de li cunti” di Giambattista Basile, la prima raccolta europea di fiabe popolari. Betta non vuole marito, ma vista l’insistenza del padre, decide di farsene uno con le proprie mani impastando mandorle e zucchero, acqua profumata e muschio, pietre preziose e fili d’oro. Ispirandosi agli ingredienti di questa e di altre fiabe di Basile, Giorgia Casavecchia ha cucinato sei diverse torte offerte alla degustazione.

La biblioteca dell’Istituto, che ha come logo un ombrello rosso disegnato dalla grafica Lara Udini, conserva anche fondi librari donati dal giornalista e scrittore Gianni Minà, dal sociologo Franco Ferrarotti e dallo psicobiologo Giorgio Bressa, un pianoforte donato da una studentessa (sarà utilizzato per accompagnare alcune iniziative nel corso dell’anno accademico) e due dipinti dell’artista orvietano Alberto Giovannini.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da