13112018Headline:

Robot, energie alternative e big data

Se ne parla oggi all'Università della Tuscia, coinvolti tre dipartimenti

Tre dipartimenti Deim (Dipartimento di Economia, Ingegneria e Impresa), Distu (Dipartimenti di Studi Linguistico-Letterari, Storico-Filosofici e Giuridici) e Disucom (Dipartimento di Scienze Umanistiche della Comunicazione e del Turismo) sono stati coinvolti per trattare il tema ”Robot, energie alternative e big data. Innovazione diritto e cultura all’inizio del XIX secolo”.

L’appuntamento, di notevole rilievo scientifico, è per oggi, 5 novembre, presso l’aula magna del rettorato dell’Università della Tuscia. Dopo il saluto del rettore Alessandro Ruggieri e la relazione del professor Edoardo Chiti si apriranno i lavori presieduti dalla professoressa Maddalena Vallozza.

Alle 10,30: ”Robotica e intelligenza artificiale. Dalla terza alla quarta rivoluzione industriale” questo il primo argomento del quale parleranno Stefano Rossi, Francesco Donini (Unitus) e Fabio Pacini (Scuola Superiore S.Anna di Pisa). Poi ”Sistemi energetici alternativi, infrastrutture e rapporto con il contesto ambientale e sociale”. Presiede e introduce i lavori Stefano Ubertini. Relazioni di Giuseppe Calabrò, Luigi Di Gregorio e Luigi Principato, dell’Università degli studi della Tuscia. Nel pomeriggio si parlerà di ”Big data tra opportunità e rischi”. Presiede e introduce i lavori Giovanni Fiorentino. Relazioni di Alessio Maria Braccini, Mario Pireddu, e Alessandro Sterpa dell’ Università degli studi della Tuscia quindi la relazione conclusiva Maria Chiara Carrozza della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da