04062020Headline:

Sorprese a rubare profumi, patteggiano

Quattro mesi di reclusione per le ventenni fermate lunedì sera in via Garbini

VITERBO – Sono state sorprese a rubare una grande quantità di profumi di marca all’interno di un noto supermercato della città, patteggiano e tornano libere.

Ieri mattina di fronte al giudice monocratico Silvia mattei, il processo per direttissima a carico delle due giovanissime rumene fermate lunedì sera in via Garbini dai carabinieri della stazione di Bagnaia: le ragazze, di 20 e 21 anni hanno concordato con il pubblico ministero una condanna a quattro mesi di reclusione ciascuna e 500 euro di multa (pena sospesa).

Sono finite in manette nella tarda serata di lunedì, dopo l’allarme lanciato dal responsabile di un noto centro commerciale di via Garbini: la coppia, incensurata e giovanissima, avrebbe portato via dagli scaffali del negozio numerosi profumi di marca e poi si sarebbe allontanata. Fermata poco dopo, è stata condotta in caserma e poi in tribunale, per il processo.

La refurtiva è stata interamente recuperata e restituita al supermercato.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da