19032019Headline:

Festività di Natale: gli eventi nella Tuscia

Fitto il calendario tra presepi nei borghi e iniziative per grandi e bambini

Oggi si entra nel vivo delle festività natalizie dove è il presepe il vero protagonista. In tutta la Tuscia si moltiplicano le rappresentazioni della Natività. Nel segno della tradizione le spettacoli rievocazioni ambientate nei borghi più suggestivi della provincia. Ecco nel dettaglio il calendario degli eventi

Bassano in Teverina

mercoledì 26 dicembre 2018

domenica 30 dicembre 2018

domenica 6 gennaio 2019

(dalle ore 16)

I caratteristici scorci del centro storico infatti faranno da cornice al Presepe Vivente medievale, completamente ambientato nel 1200.

L’evento, alla ventiduesima edizione, quest’anno si presenta in una veste completamente rinnovata, in virtù della quale è riuscito anche ad attestarsi tra i progetti vincitori di uno specifico bando regionale.

In una location d’eccezione, tra speroni di tufo e vista mozzafiato, si inserisce questo pittoresco quadro della Natività, animato da oltre centoventi figuranti in costume a rendere incredibilmente magica la rappresentazione della nascita di Gesù.

In un’ambientazione dove il tempo sembra essersi fermato, la rappresentazione si apre con un mercato di Natale, dove sarà possibile trovare regali originali e manufatti artigianali.

A dare il benvenuto ai visitatori sarà Babbo Natale in persona che, per la gioia dei più piccoli, regalerà sorrisi e piccoli doni.

Con un vero e proprio tuffo nel passato, ci si avvia poi lungo la prima parte del percorso, ambientato nel 1200, dove sarà possibile incontrare musici, focolieri ed arcieri.

Sempre qui inizia anche il viaggio alla scoperta di mestieri dimenticati, con i vari banchi dei Mastri nel Tempo, artigiani dediti alla promozione e diffusione delle antiche professioni, dal calzolaio al fabbro, dal candelaio al falegname.

Verso la fine dell’itinerario sarà poi san Francesco, insieme ad i suoi frati, ad accompagnare i visitatori alla messa in scena della Natività.

Ad intervelli di mezz’ora prenderanno vita i quadri viventi che condurranno alla nascita del Signore: dall’Annunciazione al sogno di Giuseppe fino all’incontro tra Maria ed Elisabetta e alla Natività.

Un excursus storico che, partendo direttamente dal 1200 arriva all’Anno Zero, trascinando gli spettatori nel viaggio unico del Natale.

Lungo tutto il percorso saranno presenti stand gastronomici con prodotti tipici locali ed inoltre saranno organizzate delle visite guidate alla famosa torre dell’Orologio che, all’interno, contiene il campanile della vicina chiesa santa Maria dei Lumi.

L’iniziativa, organizzata dal Comune in collaborazione con la Proloco ed il Gruppo Archeologico Bassanese, oltre alla rievocazione in costume della nascita di Gesù,offre dunque la possibilità di conoscere il rinomato patrimonio storico architettonico di Bassano in Teverina.

Bolsena

Mercoledì 26 dicembre 2018

Domenica 30 dicembre 2018

Sabato 5 gennaio 2019

a partire dalle ore 17.30, quartiere Castello

Gennaio vedrà l’arrivo dei Re Magi, che percorrendo tutto il percorso del Presepe giungeranno sino alla capanna per offrire i loro doni al Re dei Re. Saranno coinvolti circa 200 figuranti, che occuperanno spazi e vicoli tra i più belli e suggestivi della cittadina lacustre, illuminati con la luce di fuochi e fiaccole. Cantine aperte in cui verranno rievocati i più antichi mestieri, l’accampamento romano, il lupanare, i lebbrosi, il mercato, il censimento, la Sinagoga, saranno solo alcune delle scene che il pubblico potrà ammirare, in questo percorso rievocativo sino all’arrivo alla capanna, lungo il quale verranno inoltre offerti piccoli assaggi di prodotti locali e natalizi.

Il percorso enogastronomico è punteggiato da aree di assaggio per la degustazione del caglio appena fatto, ai formaggi, dalle salsicce sulle brace alle bruschette, dal vin brulé alle caldarroste, dalle salsette alla tipica zuppa di lago nota come “sbroscia”.

Caprarola

 Dalle ore 16.00 alle 19,00, centro storico

domenica 30 dicembre 2018

martedì 1 gennaio 2019

domenica 6 gennaio 2019

Celleno

Mercoledì 26 dicembre 2018

Sabato 5 gennaio 2019

dalle ore 16,00

A Celleno Vecchio, dalle ore 17,00 alle ore 19,30, oltre mille fiaccole accenderanno le piccole piazze e le viuzze che si addossano al castello Orsini, riportando in vita il cosiddetto Borgo Fantasma, gioiello di architettura medievale da tempo abbandonato.

Civita di Bagnoregio

Mercoledì 26 dicembre 2018

Sabato 29 dicembre 2018

Domenica 30 dicembre 2018

Martedì 1 gennaio 2019

Sabato 5 gennaio 2019

Domenica 6 gennaio 2019

(dalle ore 16,30 alle ore 19,30)

Civita di Bagnoregio, ecco dove è custodito lo spirito più vero del Natale. L’antico borgo offre un’ambientazione unica che riproduce un paesaggio non comune e dove il tempo sembra essersi fermato. Passaggio obbligato è un ponte, sospeso nel vuoto e circondato dal panorama mozzafiato della Valle dei Calanchi.

Dieci scene diverse che, come in un mosaico, ricostruiscono i giorni della nascita di Gesù. Il suq arabo, il castrum romano, Erode, le residenze nobiliari, la tribù beduina, gli artigiani al lavoro, i magi, i pastori, il lazzaretto e naturalmente la Natività. Un intreccio di colori, emozioni, bellezza.

La più antica tradizione del Natale cristiano si sposa mirabilmente con l’ambientazione unica di Civita. La sera, quando cala il sole e il Presepe Vivente ha inizio, il calore dei fuochi si somma all’illuminazione perimetrale dell’abitato che, per l’occasione, indossa il suo vestito più bello per regalare un effetto straordinario visibile anche da lontano. Un’irrinunciabile occasione per vivere un evento straordinario e assolutamente unico nel suo genere.

Tutte le informazioni sulla pagina facebook Presepe Vivente Civita di Bagnoregio. Info: 333.5734724.

Corchiano

Martedì 25 dicembre 2018

Mercoledì 26 dicembre 2018

Sabato 29 dicembre 2018

Domenica 30 dicembre 2018

Martedì 1 gennaio 2019

Venerdì 4 gennaio 2019

Sabato 5 gennaio 2019

Domenica 6 gennaio 2019

Musiche curate dal premio Oscar Nicola Piovani; voce narrante di Gigi Proietti.

L’aspetto che caratterizza il Presepe vivente di Corchiano è la sua teatralità. Organizzato dall’Associazione Pro-loco Corchiano, dalla sua nascita fino ad oggi l’evento ha mantenuto immutato il suo sistema di svolgimento.

Il Presepe vivente di Corchiano è un vero e proprio spettacolo teatrale all’aperto focalizzato sul tema della Sacra Natività, di cui vengono ripercorsi i momenti più salienti.

Dopo tanti anni, inoltre, il Presepe tornerà nella sua suggestiva ambientazione naturale originaria: il centro storico del borgo, con i suoi vicoli e le piazze illuminate e decorate per l’occasione.

Due spettacoli: ore 17,45 e 18,45

Info: 389.1031223 (Pro loco) – www.prolococorchiano.com

La Quercia (Viterbo)

Chiostro grande dell’ oratorio Santa Maria della Quercia (strada Respoglio, 6/A)

Domenica 30 dicembre 2018, Dalle ore 17,00

Info: 3933232478 – 3478650438

Onano

Sabato 29 dicembre 2018

Domenica 6 gennaio 2019

(a partire dalle ore 17.00 )

Chiesa di Santa Croce

Piansano

mercoledì 26 dicembre 2018 (con ingresso da Piazza Indipendenza)

Ronciglione

Borgo medievale

Mercoledì 26 dicembre 2018

Domenica 30 dicembre 2018

Domenica 6 gennaio 2019

(a partire dalle ore 16,30)

La rappresentazione si snoda lungo il suggestivo Borgo medievale per far rivivere la magia della Natività in una Ronciglione che si è persa nei secoli.

Dal Castello della Rovere partirà un percorso volto a far rivivere la Natività. L’ambientazione non sarà quella della Betlemme che accolse la nascita di Cristo, ma di una Ronciglione medievale che si è persa nei secoli, con le sue botteghe, i mestieri dimenticati, le arti e le tradizioni popolari.

Ingresso libero

San Lorenzo Nuovo

Martedì 25 dicembre 2018

Domenica 30 dicembre 2018

Domenica 6 gennaio 2019

(dalle ore 18,00)

La rappresentazione della Natività è ambientata in le nuovo scorcio del paese, che i residenti chiamano “Il Bucone”.

Si tratta di varie vie all’interno del Centro Storico (vicolo delle Cantine), quasi del tutto isolate dal resto del Paese, caratterizzate dalla presenza di diverse cantine dall’alto valore storico ed architettonico che ricreando idealmente la Palestina di duemila anni fa.

A corollario del Presepio Vivente, nell’atrio della Chiesa Parrocchiale, è inoltre possibile ammirare la tradizionale mostra dei presepi artistici, veri e propri capolavori del genere. La mostra è aperta fino al 6 gennaio tutti i giorni dalle 09.00 alle 19.00.

Sutri

Mercoledì 26 dicembre 2018

Sabato 29 dicembre 2018

Domenica 30 dicembre 2018

Martedì 1 gennaio 2019

Venerdì 4 gennaio 2019

Sabato 5 gennaio 2019

Domenica 6 gennaio 2019

dalle ore 17.30 alla Necropoli rupestre.

Incastonato fra antiche tombe rupestri che torneranno a pulsare di vita. In questa location unica, il Parco archeologico della necropoli etrusco-romana a due passi dalla via Cassia, si potrà viaggiare all’indietro nel tempo fra le ambientazioni della Palestina di 2000 anni fa.

E’ la magia del Presepe Vivente di Sutri, che ogni anno ripropone una delle più suggestive rivisitazioni della Sacra Natività: l’appuntamento torna puntuale con le tombe che, sapientemente illuminate con fiaccole romane, saranno il teatro naturale nel quale saranno allestiti i quadri di vita quotidiana della Palestina di allora.

Per tutto il percorso – di straordinaria bellezza – che si snoda dall’Anfiteatro Romano fino al Mitreo, i visitatori potranno ammirare figuranti in costume d’epoca, donne, uomini e bambini intenti svolgere i lavori e i giochi quotidiani, guardie romane con il loro accampamento e personaggi che li coinvolgeranno in un’esperienza affascinante e indimenticabile; sarà difficile restare impassibili davanti alle tombe e alle grotte adibite ad antiche abitazioni, mentre una piacevole musica di sottofondo accompagnerà i fabbri che lavorano il ferro, i soldati romani e i fornai intenti a cuocere il pane.

Il 6 gennaio sarà la volta dell’arrivo alla Grotta dei Magi, che raggiungeranno la Capanna della Natività partendo dalla Cattedrale di Sutri.

Il presepe si sviluppa lungo la necropoli rupestre adiacente l’anfiteatro. L’intera area della necropoli viene illuminata da centinaia di fiaccole romane e da luci disposte nei punti strategici per valorizzare ancora di più il luogo.

Info: 0761.600330 (Pro loco)

Tarquinia

Mercoledì 26 dicembre 2018

Domenica 30 dicembre 2018

Domenica 6 gennaio 2019

dalle ore 17,00

L’ingresso alla rappresentazione sarà nella chiesa della Santissima Trinità, su via Alberata Dante Alighieri. Da qui, uscendo da una porta laterale, si proseguirà per alcuni metri su via Padre Gabriele Ronca.

Quindi l’entrata negli spazi esterni del convento di San Francesco, il complesso monumentale che domina la parte più alta di Tarquinia con panorama sulle colline della Tuscia. Passeggiando tra le scenografie, animate da centinaia di personaggi che daranno vita alla Betlemme di 2000 anni fa, si scopriranno angoli e scorci nascosti. Fino ad arrivare alla capanna della Natività, con vista sull’imponente torre della chiesa di San Francesco.

Ingresso 5 euro

Vejano

Mercoledì 26 dicembre 2018

Domenica 30 dicembre 2018

Domenica 6 gennaio 2019

Il presepe è caratterizzato dalla ricostruzione delle arti e degli antichi mestieri che rivivono nelle mani dei giovani affiancati dagli anziani, Si incontrano quindi vasai, pittori, scultori, tintori, filatrici, tessitori, fabbri, falegnami etc.

Molte le scene che rievocano il dominio della Roma imperiale (censimento, accampamento dei soldati, le casa romana, le terme, le prigione, l’arena con i gladiatori etc.). Appuntamento all’imbrunire.

Info: tel. 3397279114 – 3394335729

Vetralla

Mercoledì 26 dicembre 2018 ore 20,30

Sabato 5 gennaio 2019

dalle ore 17.30

Una nuova location che fa visitare allo spettatore la zona più antica di Vetralla, da Piazza del Sole fino a Piazza San Pietro percorrendo la Via Vecchia, e la duplice ambientazione: la Vetralla dei primi anni dell’Ottocento, con scene e situazioni di vita quotidiana, e la Betlemme dell’anno zero.

Qui verrà ripresa e liberamente ambientata “La strage degli innocenti” in cui Erode il Grande, re della Giudea, ordina un massacro di bambini allo scopo di uccidere Gesù, della cui nascita era stato informato dai Magi.

Soldati in abiti romani metteranno sottosopra il mercato di Betlemme alla ricerca di Gesù.

Ma il Natale non è solo presepi: sono anche tanti eventi collaterali. Eccone alcuni:

Farnese

L’amministrazione comunale di Farnese, in collaborazione con la Proloco, la scuola libertaria “Albero della Tuscia”, il comitato dei genitori “Pro scuola infanzia di Farnese”, la riserva naturale regionale selva del Lamone, organizza iniziative finalizzate alla valorizzazione del patrimonio culturale, storico ambientale e di promozione dei prodotti tipici locali, anche in occasione delle festività natalizie.

L’intento è quello di realizzare un progetto stabile e continuativo che attragga turismo e richiami pubblico verso la nostra cittadina perseguendo l’obiettivo di accrescere l’interesse, affascinando e seducendo il visitatore con la scoperta di luoghi che sono la culla della famiglia dei Farnese, e che contengono un elevato valore naturalistico e paesaggistico.

Infatti l’incantevole riserva naturale selva del Lamone ci aspetta, tra alberi monumentali, colate laviche e ruderi di civiltà passate. Inoltre, camminando per Farnese ci emozioniamo incontrando i luoghi dove è stato girato il film “Le avventure di Pinocchio” di Comencini.

Tra le manifestazioni ricordiamo:

Mercoledì 26 dicembre il concerto nella chiesa parrocchiale della banda musicale S. Cecilia di Farnese

domenica 30 dicembre lo spettacolo teatrale “Pinocchio un burattino a Farnese” con la compagnia teatrale “Allegra brigata Zerbini” di Montefiascone.

Per i bambini l’arrivo di Babbo Natale lunedì 24 e quello della Befana di sabato 5 gennaio allieterà i festeggiamenti.

Lunedì 31 dicembre visita guidata a Farnese con brindisi di fine anno nella cantina “Vigne del Patrimonio”.

Passeggiare nella suggestiva cornice dei vicoli rinascimentali dell’antico borgo, tra mercatini, visite guidate, degustazione di prodotti tipici, spettacoli musicali e teatrali, renderà unica l’atmosfera delle feste natalizie in un clima di serenità.

Montalto, Città del Natale

Tante le novità in calendario:

A piazzale Gravisca è stata installata una pista di pattinaggio sul ghiaccio di circa 400 metri quadri, dove la fabbrica di Babbo Natale fa da ingresso all’area Ice Park.

A Pescia Romana (P.za Borgo Vecchio) area giochi con giostre e gonfiabili, casetta di Babbo Natale, dove saranno organizzate letture, incontri e laboratori per bambini.

Tutti i weekend, fino al 6 gennaio 2019, a partire dalle ore 15, presso piazzale Gravisca a Montalto e fino al 25 dicembre al Borgo Vecchio di Pescia Romana, dalle ore 16:00, l’esposizione di artigianato e prodotti tipici locali.

Tra i tanti eventi in calendario, torna il consueto appuntamento con i presepi e le mostre da visitare per le strade paese e la mostra di Arte contemporanea al Palazzo comunale.

Tanti gli appuntamenti presso la biblioteca comunale: fino a giovedì 3 gennaio 2019, alle ore 15,30, letture ad alta voce e laboratori creativi per i più piccoli.

Non solo spettacoli, ma tante attrazioni presso la Fabbrica di Natale a Montalto di Castro e la casetta di Babbo Natale a Pescia Romana a cura delle associazioni MusicArte, Alfredo Bini, Giocolandia e del gruppo Pink Ladies.

Venerdì 28 dicembre, alle ore 17, allo stadio comunale “Secondo Memorial Giuseppe Savino”; dal 4 al 6 gennaio il “Trofeo della Befana” (Basket ASD al palazzetto dello Sport).

Martedì 1 gennaio 2019, alle ore 12,30, l’immancabile Tuffo al Mare (Only the brave), giunto alla sua settima edizione, a cura dell’associazione “Fischi di Tramontana” (lungomare Harmine).

Il 3, 4 e 5 gennaio lo stage Natale in Danza al teatro Lea Padovani a cura dell’ASD Centro Studio Danza di Lorella Rocchetti.

Le festività chiuderanno con le manifestazioni di piazza per l’Epifania in collaborazione con la Cooperativa Giocomatto e l’associazione MusicArte.

Piansano. eventi per tutti i gusti

”Natale a Piansano” 2018: una serie di manifestazioni di ogni genere – tradizioni natalizie, teatro, musica, incontri, gite, attività per bambini ecc. – coordinate dall’amministrazione comunale insieme alle associazioni e alle realtà locali per trascorrere nel migliore dei modi le festività di Natale e dell’arrivo del nuovo anno, nel segno dell’allegria, del divertimento e della socializzazione.

Il giorno di Santo Stefano, mercoledì 26 dicembre, la rappresentazione del Presepe vivente nel centro storico, con ingresso da Piazza Indipendenza.

Divertimento assicurato invece venerdì 28 alle 21 alla sala congressi, dove si terrà la tombola con premi enogastronomici. Una nuova gita, questa volta a Salerno per l’evento “Luci d’autore”, è in programma sabato 29 dicembre con partenza alle ore 10.30 da Piazza Lucia Burlini.

Ed ecco il 2019, che si apre il 4 gennaio alle 21 con uno spettacolo teatrale al salone parrocchiale.

Sabato 5 gennaio arriva la Befana alla sala congressi (ore 17) mentre sabato 12 gennaio, sempre alla sala congressi, alle ore 16 si terrà una giornata di studi archeologici a cura del Gruppo Archeologico piansanese. Conclusione domenica 13 gennaio con “Aspettando Sant’Antonio”: benedizione degli animali, sfilata e pranzo al salone parrocchiale.

Info: www.comune.piansano.vt.it.

Ronciglione, ”Sogno di Natale”

Il paese si è illuminato a festa, lasciando tutti a bocca aperta per la bellezza delle nuove luminarie, un percorso di luci calde e fredde che attraversa tutto il paese e culmina nella cascata blu del palazzo comunale.

Un’opera tanto bella quanto apprezzata dai cittadini, in quanto realizzata a seguito dell’aggiudicazione da parte del Comune di Ronciglione di un bando della presidenza del Consiglio Regionale del Lazio di 10.500 euro destinato alle iniziative natalizie, coordinate quest’anno dall’Istituzione Comunale al Turismo e alla Promozione del Territorio.

Il via, come da tradizione, lo scorso 8 dicembre con la casetta di Babbo Natale e l’ animazione per i più piccoli in piazza Principe di Napoli, mentre le vie Solferino e Campana hanno fatto da cornice alla prima edizione dei mercatini natalizi. Musiche a tema ed animazione accompagnano visitatori lungo il tragitto, con gli esercizi commerciali che resteranno aperti per tutto il week end. Non mancherà la beneficenza, con la vendita dei panettoni Admo in piazza Principe di Napoli, coordinata dall’Istituzione Comunale al Turismo.

I mercatini proseguiranno anche il 5/6 gennaio, sempre in via Campana, via Solferino e piazza del Comune, mentre nelle giornate del 26, 29 e 30 dicembre, in concomitanza con il Presepe Vivente nei Borghi (26,30 dicembre e 6 gennaio), si sposteranno in via Roma, fino ad arrivare in piazza della Nave.

Un clima di festa che intende coinvolgere i ronciglionesi anche con concorsi a tema, come quello già in auge negli scorsi anni della vetrina più bella, destinato agli esercizi commerciali, e la mostra dei presepi artistici in via Campana. Protagoniste anche le scuole con la premiazione per le letterine di Babbo Natale, consegnate dai bambini nella casetta in piazza Principe di Napoli, e con la realizzazione di un presepe artistico da esporre in via Campana.

A chiudere questa ricca kermesse natalizia ci pensa la Befana, con l’ormai tradizionale consegna delle calzette ai bambini da parte dell’Amministrazione comunale, il 5 dicembre in piazza Principe di Napoli. Il 6 gennaio sarà anche l’ultimo giorno utile per visitare il suggestivo presepe vivente che, da due anni a questa parte, viene allestito nei borghi medievali del paese.

Soriano nel Cimino e la magia del Natale

Mercoledì 26 dicembre 2018, ore 9,00

Piazza Vittorio Emanuele II, partenza corsa di Natale a cura della Pro loco

Natale a Tarquinia

Mercoledì 26 dicembre 2018, ore 17,00

Chiesa della Trinità, inaugurazione presepe vivente

”Vallerano Incantata”; concerti, teatro, laboratori e presepi statici

 Concerti, teatro, laboratori e presepi statici per l’edizione 2018 di ‘Vallerano Incantata’. Quattro domeniche di iniziative per grandi e piccini.

Domenica 16 dicembre, è entrata nel vivo l’edizione 2018 di Vallerano incantata, la tradizionale manifestazione natalizia che, ormai da alcuni anni, anima il borgo dei Cimini con un programma di iniziative variegate, per grandi e per piccini. Dai concerti agli spettacoli teatrali, dai laboratori alle aperitombole, senza dimenticare gli imperdibili presepi statici allestiti in tutto il centro storico valleranese.

L’iniziativa è organizzata dal Comune di Vallerano, in collaborazione con la Proloco, l’associazione Madonna del Ruscello, numerose altre realtà associative locali e con il supporto determinate degli abitanti del centro storico, a partire da coloro che, da sempre si prendono cura delle piazze più suggestive del paese, come piazza San Vittore.

Novità di quest’anno è il tendone incantato allestito in piazza della Repubblica e che ospiterà tutte le attività in programma fino a domenica 6 gennaio.

Vitorchiano # Friendlyvillage

Lunedì 24 dicembre 2018, ore 17,00

Centro storico e piazza Umberto I: ‘Natale in musica. I Babbi Natale della banda’ musica itinerante dell banda musicale ‘Fedeli di Vitorchiano’

Mercoledì 26 dicembre 2018, ore 17.30

Chiesa della SS. Trinità: tradizionale concerto natalizio della banda musicale ‘Fedeli di Vitorchiano’ diretta dal maestro Giuseppe Sargeni

Fino a Domenica 6 gennaio 2019 è in corso il Photo Contest # Friendlyvillage, concorso dedicato al social media fotografico Instagram. La modalità di partecipazione è molto semplice: basta scattare una o più foto, condividerle sul proprio profilo Instagram, contrassegnandole con l’hashtag #friendlyvillage e taggando il profilo @visit_vitorchiano. Tutti gli appassionati di fotografia e di Instagram sono quindi invitati a visitare Vitorchiano e a farsi ispirare dalla magica atmosfera del Natale.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da