22032019Headline:

Grande successo per Take me Home

Oltre 100 ragazzi a ballare in sicurezza

Grandissimo successo per il lancio di ‘Take me Home’, il progetto realizzato dagli studenti del quarto Afm dell’istituto omnicomprensivo di Orte per la sicurezza stradale del sabato sera.

Grazie anche al contributo dei comuni di Orte e Vasanello, sabato 22 dicembre, oltre 100 ragazzi del comprensorio sono potuti andare a ballare presso la discoteca ‘I due cigni’ festeggiando in sicurezza l’inizio delle vacanze natalizie.

Grazie a ‘Take me Home’ i giovani hanno potuto prenotare il loro posto sui due pullman partiti dal piazzale antistante la scuola superiore di Orte e salire alla ‘fermata’ presso il loro paese. Orte – Bassano in Teverina – Soriano nel Cimino – Vasanello alcune delle fermate fatte dai due autobus che hanno accompagnato i ragazzi a divertirsi a Caprarola per poi portarli nuovamente a casa.

Un progetto in fase embrionale che ha però riscosso successo e approvazione tra i giovani e le famiglie, ma anche tra le amministrazioni comunali.

‘Si tratta del lancio della nostra idea progettuale – hanno detto alcuni studenti del quarto di amministrazione finanza e marketing – il servizio va sicuramente implementato, ma siamo felici del successo riscosso tra i ragazzi e dalle numerose richieste dei nostro coetanei che vogliono andare a ballare in sicurezza e divertendosi. Per noi è una grande sfida, ma siamo certi che la nostra è un’idea vincente. Un grazie particolare alla dirigente scolastica che ci appoggia nella nostra idea e alle amministrazioni comunali di Orte e Vasanello che ci hanno supportato e aiutato nella realizzazione iniziale di ‘Take me Home’.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da