21112019Headline:

Il Comune risparmia e trova i fondi per il progetto di vigilanza notturna

La giunta recupera risorse per il personale da una p.o. non assegnata

Maggiori risorse per il personale e una “riserva” per finanziare un progetto di vigilanza. Con un’operazione di economie e “ridistribuzione” dei soldi, l’amministrazione comunale ha incrementato di 92.550 euro il fondo per le risorse decentrate e con 8.515,31 euro ha finanziato il piano per la sicurezza. Il fondo è destinato annualmente ad incentivare le politiche di sviluppo delle risorse umane e della produttività.

I 92.550 euro, che vanno a rimpolpare quel fondo da cui l’amministrazione attinge per il trattamento economico accessorio del personale esclusi i dirigenti, è destinato “a compensare la performance organizzativa e individuale connessa al raggiungimento degli obiettivi predefiniti negli strumenti di programmazione dell’Ente per l’anno 2018”.

Gli 8.515,31 sono destinati invece a finanziare il progetto, elaborato dal dirigente della polizia locale, che prevede il potenziamento dei servizi di vigilanza volto “al controllo del territorio nelle ore serali e/o nei giorni festivi infrasettimanali anche in occasione di particolari eventi e manifestazioni”. Un progetto “finalizzato al conseguimento di obiettivi ritenuti di importanza strategica per l’ente – si legge nella delibera – quali il regolare ed ordinato svolgimento della vita cittadina, il controllo del territorio nelle ore serali e notturne, l’aumento del livello di sicurezza anche in termini di percezione da parte di cittadini per il mantenimento dell’ordine, del rispetto della legalità a garanzia di una civile convivenza”.

Le risorse con cui è stato incrementato il fondo derivano in parte dal mancato conferimento di una posizione organizzativa per cui era stata prevista la spesa ma non era mai stata conferita.

Un altro risparmio è venuto proprio dal raccordo dei criteri con cui è alimentato quel fondo che ha consentito di finanziare il progetto di vigilanza.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da