24032019Headline:

La Premier League è più avvincente che mai

La Premier League da sempre affascina gli appassionati di calcio di tutto il mondo per la particolare atmosfera dei suoi stadi, per l’intensità con cui viene giocata ogni singola partita e per le incredibili giocate dei suoi giocatori di maggior talento. Quest’anno, tuttavia, se possibile, la Premier è ancora più interessante ed avvincente del solito e da queste prime giornate è emerso che sono diverse le squadre in grado di lottare sino alla fine per la vittoria della competizione. Oltre alle favorite della vigilia Manchester City e Liverpool, infatti, in questo inizio di stagione sia l’Arsenal allenato da Emery che il Chelsea di Maurizio Sarri hanno dimostrato di avere intenzione di voler dare battaglia sino alla fine e di essere pronte e determinate per l’assalto al titolo.

 

football-1396740_1920 pallone calcioManchester City

La squadra allenata da Pep Guardiola si è presentata ai nastri di partenza del campionato con l’obiettivo di ripetere il successo ottenuto nella scorsa stagione. I Citizens, nonostante siano una squadra estremamente giovane, stanno dimostrando una continuità inaspettata e stanno inanellando una serie di record senza precedenti. Al cinque di dicembre, grazie a 12 vittorie e due pareggi conquistati in 14 partite di campionato, con 43 goal realizzati e solo sei subiti, il City, a quota 1,45 è l’assoluta favorita per la vittoria del titolo. Il ritmo tenuto dai ragazzi di Guardiola è impressionante e, nonostante le più dirette inseguitrici siano a pochi punti di distanza, la sensazione è che siano assoluti padroni del loro destino: sembra difficile che qualcosa nella macchina perfetta costruita dal mister catalano possa incepparsi e mai come quest’anno stanno dimostrando di essere una squadra ormai pronta anche per l’assalto alla Champions League.

Chelsea
Sino alla settimana scorsa i Blues erano l’unica squadra militante nei principali campionati europei ancora imbattuta in stagione. Dopo 12 risultati utili consecutivi in campionato a cinque nel proprio girone di Europa League, è però giunta la prima sconfitta per tre ad uno a Wembley, contro i cugini del Tottenham. Nonostante la severa lezione imposta dagli Spurs la squadra allenata da Maurizio Sarri non si è persa d’animo ed ha ricominciato sin da subito a macinare gioco ed occasioni da goal, vincendo contro i greci del PAOK Salonicco prima e con il Fulham, altra squadra storica londinese, poi. La mano dell’allenatore toscano è apparsa evidente sin dalle prime giornate e, trascinati da un Eden Hazard che sembra aver raggiunto la definitiva consacrazione, i Blues si candidano prepotentemente al lottare con il Manchester City per la vittoria della Premier.

football-2698969_1920 liverpoolLiverpool
La squadra allenata da Kloop dopo i grandi progressi fatti intravedere nella passata stagione con la finale di Champions raggiunta e persa contro il Real Madrid anche a causa dell’infortunio di Momo Salah e degli errori madornali del proprio portiere Karius, quest’anno era chiamata a dimostrare di essere diventata una compagine che può stabilmente collocarsi nell’Olimpo del calcio europeo. Soprattutto in Champions, tuttavia, dopo la sconfitta contro il Napoli di Ancelotti al San Paolo e quelle sui campi del Paris Saint Germain e della Stella Rossa di Belgrado, il discorso qualificazione agli ottavi sembra essersi complicato e non poco ed i Reds si giocheranno la vita nell’ultima partita del girone che si terrà ad Anfield proprio contro il Napoli. In campionato, invece, il discorso è ben differente ed il Liverpool è apparsa la più seria concorrente del City alla vittoria del campionato. La squadra allenata da Kloop sembra aver trovato quella continuità e quella solidità che le garantisce di vincere anche partite complicate, come avvenuto nel recente successo contro i cugini dell’Everton giunto nei minuti di recupero.
Le altre favorite alla conquista del titolo
Se Liverpool, Chelsea e Manchester City erano date sin da inizio campionato come le possibili favorite per la vittoria della Premier League di quest’anno, in queste prime partite di campionato è emerso che, eccezion fatta per il Manchester United di Josè Mourinho che appare sempre più in difficoltà, sia il Tottenham che l’Arsenal sono lanciatissime in classifica e continuano a convincere ed a portare a casa punti importantissimi nella lotta per il titolo.

Arsenal
Dopo 22 stagioni passate sotto la guida di Arsene Wenger, per l’Arsenal questo è l’anno della rinascita: la panchina dei Gunners è infatti stata affidata allo spagnolo Unai Emery, ex allenatore di Siviglia e PSG, che in questo inizio di stagione sta convincendo anche i più scettici. L’Arsenal, infatti, sta letteralmente volando grazie ad una riscoperta solidità difensiva ed ai goal della coppa Aubameyang-Lacazette. Grazie alla vittoria per quattro a due nel recente derby contro i cugini del Tottenham, i Gunners sono in solitaria al quarto posto in classifica a sole otto lunghezza di distacco dalla capolista City.

Tottenham
La squadra allenata da Mauricio Pochettino, uno degli allenatori più interessati del panorama calcistico mondiale, quest’anno era chiamata a confermare quanto di buono fatto vedere nelle passate stagioni. Dopo un inizio di stagione complicato in cui gli Spurs erano apparsi fuori forma ed in difficoltà dal punto di vista tattico, grazie anche ai recenti successi europei, sembrano essere rinati ed hanno iniziato ad inanellare una serie di risultati utili che ha garantito loro l’aggancio al treno delle prime della classe.
Il campionato di Premier League quest’anno è più equilibrato ed incerto che mai. Da amanti di questo magnifico sport non possiamo fare altro che augurarci che questa incertezza possa perdurare sino alla fine e che questa stagione possa essere ricordata come una delle più entusiasmanti di sempre.

Policy per la pubblicazione dei commenti

Per pubblicare il commenti bisogna registrarsi al portale. La registrazione può avvenire attraverso i tuoi account social, senza dover quindi inserire ogni volta login e password o attraverso il sistema di commenti Disqus.
Se incontrate problemi nella registrazione scriveteci webmaster@viterbopost.it

Pubblica un commento

Per commentare gli articoli, effettua il login attraverso uno dei tuoi profili social
Portale realizzato da